facebook twitter rss

Gli scorci marchigiani di Maurizio Marcaccio alla Biblioteca “Zavatti” di Civitanova

MOSTRE - Esposte le 31 fotografie del fermano di origine ma sangiorgese di adozione, che saranno visitabili fino al 28 ottobre
Print Friendly, PDF & Email

“Scorci di Marca” è il titolo dell’ultimo lavoro di Maurizio Marcaccio, fermano di origine ma sangiorgese di adozione, che ha saputo trasformare la sua passione per le foto in una mostra fotografica da non perdere. Ad ospitare le 31 opere sarà la sala Cecchetti della Biblioteca comunale “Silvio Zavatti” a Civitanova Marche.

“L’esposizione si sviluppa in 31 fotografie che accompagnano lo spettatore in un viaggio dall’alba al tramonto all’interno della Regione Marche – spiega l’autore -. Lo scorrere del tempo fa da filo conduttore alla mostra che si apre sulla costa e si chiude nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini”.

L’inaugurazione è avvenuta il 12 ottobre e rimarrà aperta, seguendo gli orari della biblioteca, fino a sabato 28 ottobre. “La particolarità delle opere esposte – continua l’autore – è che le stesse vi porteranno all’interno del territorio marchigiano, emozionandovi tra scorci di borghi e paesaggi, vivendo le svariate sfaccettature che la nostra splendida terra è in grado di offrire”.

La mostra, già esposta al pubblico lo scorso agosto a Servigliano in occasione del Torneo Cavalleresco di Castel Clementino, è patrocinata dal Comune di Civitanova Marche. “Una passione che diventa una proposta formativa” conclude Marcaccio.

L’associazione di promozione sociale “Antichi Sentieri Nuovi Cammini” mi ha coinvolto infatti nella realizzazione di un corso base di fotografia digitale (8 incontri per un totale di 20 h di corso) che si terrà a partire da novembre al Ricreatorio San Carlo di Fermo (tel. 338.5380737 – mmaurizio79@icloud.com).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti