facebook twitter rss

Sutor, Chiaramello ”is back”
ma è mancata la vittoria

SERIE C SILVER - Il ritorno dello storico capitano dei tempi d'oro è stata l'unica nota lieta di serata: il Bramante Pesaro porta via dal parquet veregrense la posta in palio con un corsaro 75 - 81
Print Friendly, PDF & Email

Oscar Chiaramello, coprotagonista nel quintetto che ha toccato l’apice nella longeva storia sutorina, ieri ospite dalla società

MONTEGRANARO – Serata in agrodolce quella vissuta ieri dal popolo veregrense vicino alle dinamiche sutorine. C’è stato modo di sorridere, e rivivere le gloriose pagine di un tempo, con il ritorno alla Bombonera di via Martiri d’Ungheria da parte dello storico capitano Oscar Chiaramello, salutato dalla società con panini farciti di salsiccia e vino offerto a tutti a partire dalle 19.30. Amarezza, però, per le dinamiche scaturite a seguito sul campo, che hanno visto i pesaresi portare via l’intera posta in palio in un vero e proprio blitz sportivo.

IL TABELLINO

SUTOR MONTEGRANARO 75: Temperini 23, Bartoli 8, Principi 7, Lupetti 7, Selicato 15, Ciarpella 13, Grande 2. All. Ciarpella

BRAMANTE PESARO 81: Crescenzi 17, Ricci 21, Ceccolini 11, Morgillo 11, Moretti 5, Sorbini 3, De Gregori 2, Volpe 6, Cambrini 5. All. Nicolini

PARZIALI: 17 – 16, 25 – 24, 14 – 24, 19 – 17

LA CRONACA

I circa 5o0 spettatori, accorsi al palace per il binomio Sutor in campo – Chiaramello in tribuna, non sono bastati a spingere la squadra di coach Ciarpella verso un nuovo successo sportivo. La gara è stata caratterizzata da un coinvolgente rincorrersi dal punto di vista del punteggio. Ricci e Crescenzi, per i pesaresi, ed una migliore precisione nei tiri liberi, sono state le armi in mano al Bramante ed utilizzate contro i gialloblù di casa, in sofferenza solo nel terzo quarto.

Non è bastata dunque la maiuscola prova di Temperini ( a referto con 23 punti ) per rendere la speciale serata di ieri in qualcosa di concreto ai fini di classifica. Per coach Ciarpella è ora d’obbligo ricaricare le pile e scaricare la mente dei suoi dalle tossine della sconfitta domestica, al fine di creare i giusti presupposti che possano sfociare al meglio sabato prossimo, nella sfida tutta fermana in casa della Icubed Pedaso ( palla a due sabato alle ore 21.15  ).

Paolo Gaudenzi

Il giovane coach Ciarpella, confermato al timone della rinnovata Sutor di stagione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti