facebook twitter rss

Mattinata di lettura per le vie cittadine, una pasticceria regala la merenda agli studenti

PORTO SAN GIORGIO – Riuscita l'iniziativa della Nardi e della Borgo Rosselli inserita nella manifestazione #ioleggoperché
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Più che negli occhi degli studenti, la soddisfazione per la perfetta riuscita di una mattina di lettura per le vie di Porto San Giorgio è in quelli di Marianna Cinti, insegnante e responsabile dei progetti scolastici per le Medie di Porto San Giorgio.

“Nell’ambito dell’iniziativa #ioleggoperché – spiega – c’era la possibilità di organizzare, scuola più libreria, un evento. Così abbiamo proposto alla Mondadori un contest di reading collettivo e questa ha accettato. Da lì abbiamo organizzato una serie di letture itineranti che hanno visto protagonisti i i ragazzi della Nardi e della Borgo Rosselli, che hanno letto brani da libri in italiano, inglese e spagnolo. Da Piazza Torino ci siamo mossi fino al centro, eravamo in tutte le vie principali, come Cavallotti, Roma, Oberdan e tante altre. I ragazzi hanno regalato alle persone anche un sasso dipinto da loro con sopra la citazione del libro che avevano letto”.

Importante la risposta di nonni, genitori e curiosi fermati in strada. “Erano tutti felici e hanno apprezzato tantissimo l’idea. Una pasticceria ha addirittura chiamato gli studenti dentro, regalando loro la merenda. Un grazie va al sindaco Nicola Loira, che è stato con noi e si è fermato a parlare con i giovani”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti