facebook twitter rss

Canoni per luci votive non riscossi,
per Petrozzi già caduti in prescrizione

PORTO SAN GIORGIO - Il consigliere di minoranza interroga il sindaco Loira sulle lettere inviate ai cittadini
Print Friendly, PDF & Email

A seguito delle lettere inviate dal Comune di Porto San Giorgio ai cittadini per richiedere canoni per luci votive non pagati e risalenti fino al 2006, il consigliere di minoranza Renzo Petrozzi ha presentato un’interrogazione. Questo il testo:

“Tali lettere si riferiscono a canoni non riscossi molti anni fa, addirittura nelle lettere che ho avuto modo di visionare si arriva fino al 2006, ben 11 anni fa. Ricordo che secondo l’art. 2948 del Codice Civile la prescrizione in questa fattispecie è di cinque anni.

Chiedo pertanto:

– quali atti interruttivi della prescrizione sono intervenuti per consentire al Comune di richiedere ai cittadini somme tanto lontane nel tempo;

– per quale motivo le lettere di sollecito sono state inviate non tramite raccomandata ma con lettera semplice, pur sapendo che in questo modo tali lettere non avrebbero avuto alcun valore.

Chiedo cortesemente risposta scritta e orale al prossimo Consiglio comunale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti