facebook twitter rss

Week end spettacolare
per la Judo Porto San Giorgio

ARTI MARZIALI - Sabato e domenica scorsi in risalto le prestazioni dei giovani judoku sangiorgesi sul tatami di Senigallia, allestito per la Gran Prix Marche, competizione allargata anche agli atleti di Abruzzo ed Emilia Romagna
Print Friendly, PDF & Email

SENIGALLIA – Sabato 28 e domenica 29 ottobre si è svolta presso il locale palazzetto dello sport la 3° tappa del Gran Prix Marche riservato alle migliori asd della regione Marche, Abruzzo ed Emilia Romagna.

La Judo Porto San Giorgio ha schierato sul tatami dodici atleti, tutti quanti saliti sul podio. Il bottino finale di quattro ori, quattro argenti, e quattro bronzi permette di arrivare allo storico 4° posto come società.

Per i Piccoli hanno brillato le performance di Luca Marcozzi, che si conferma al 1° posto della Ranking Regionale e Michele Pasquarè, il più esperto Lorenzo Brugnoni si prende un meritato argento combattendo con atleti più grandi di lui causa cambio categoria.

Giovanni Cipollari più Cesare e Gloria Di Pumpo si portano a casa il bronzo. La domenica per gli agonisti è stata una gara piena di conferme: Pierpaolo Marcozzi con il suo primo posto è il più forte atleta Esordiente categoria +73 Kg della regione, stessa cosa per Matteo Di Pumpo nei Cadetti -50kg. Con un po’ di sfortuna Arturo Carità, Rodolfo Valentini e Diego Di Pumpo si fermano all’argento nelle rispettive categorie.

Gara esemplare della veterana Martina Brugnoni, bronzo nei -52 kg . Soddisfatti del risultato il tecnico Renato Della Casa e la team manager Maria Bertola: ”Questo risultato, frutto di un lavoro ben preciso, ci inorgoglisce e ci dà, segnali che la strada percorsa è quella giusta. Le medaglie fanno piacere, è ovvio, ma l’obiettivo principale in questo momento è fare squadra tutti insieme: atleti, staff e genitori. Una dedica speciale va a questi ultimi, perché senza di loro e della loro fiducia tutto questo non sarebbe possibile”.

 

Fotogallery

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti