facebook twitter rss

I soldi per restituire la Tari non arrivano,
Petrozzi: “Pd inaffidabile”

PORTO SAN GIORGIO - Il consigliere di minoranza torna sulla risposta ricevuta dal sindaco Loira in occasione dell'ultimo Consiglio comunale e attacca Regione e Partito Democratico
Print Friendly, PDF & Email

Renzo Petrozzi

La Regione rispetti i suoi impegni e le TARI non dovuta venga restituita ai sangiorgesi. Lo chiede Renzo Petrozzi, consigliere comunale di minoranza, che torna sulla risposta ricevuta dal sindaco Nicola Loira in occasione dell’ultimo Consiglio comunale. Nella sua interrogazione, infatti, Petrozzi chiedeva informazioni sulla lettera della Regione Marche al Comune di Porto San Giorgio dello scorso novembre nella quale la stessa si impegnava a stanziare dei fondi per le spese per lo smaltimento dei rifiuti causati dalle mareggiate della primavera 2016, “soldi che però non sono mai arrivati”.

“Nella sua risposta il sindaco conferma che l’aumento della TARI 2017 è stato causato dal mancato incasso dello stanziamento regionale – afferma Petrozzi -. Il sindaco dice anche, e di questo gliene va dato merito, che ci sono stati diversi incontri con il governatore Ceriscioli, gli assessori regionali competenti e gli Uffici della Regione per sollecitare il saldo dello stanziamento promesso.

Sempre il Sindaco rassicura che l’aumento TARI è valso solo per il 2017 e che, se la Regione manterrà i suoi impegni, l’aumento TARI di quest’anno sarà restituito nei prossimi anni sotto forma di diminuzione della stessa TARI.

Quindi in apparenza il sindaco dà buone notizie a me e quindi ai cittadini.

In realtà la questione è ben più complessa.

Io mi chiedo come sia possibile che un Ente che dovrebbe essere esempio di serietà come la Regione Marche comunichi per iscritto che sono stati stanziati dei soldi per il nostro Comune e poi, nonostante i numerosi incontri avuti fra i due enti, questi soldi non siano mai arrivati.

La questione è ancor più grave, direi quasi surreale, se si pensa che sia la Regione Marche che il Comune di Porto San Giorgio sono governati dallo stesso partito ossia il PD, a dimostrazione ulteriore della sua totale inaffidabilità che si manifesta in una mancanza di programmazione e di un incredibile scollamento fra le varie realtà che governa.

Io credo purtroppo che quei soldi dalla Regione difficilmente arriveranno. Mi prendo però l’impegno con i cittadini di vigilare e di fare tutto ciò che posso perché la Regione rispetti i suoi impegni e le TARI non dovuta possa essere restituita ai sangiorgesi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X