facebook twitter rss

La miglior Malloni della stagione
piega Nardò 80 – 71

SERIE B - In un saliscendi di emozioni la compagine di Domizioli bissa il successo domestico e si prepara, nel migliore dei modi, alla prossima trasferta prevista dal calendario stagionale: Campli
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Seconda vittoria interna stagionale per la Malloni che al Palas di via Ungheria supera 80 – 71 una coriacea Pallacanestro Nardò che si è dimostrata senza ombra di dubbio la formazione più attrezzata affrontata fino ad ora dagli elpidiensi. Un successo sudato per i biancoazzurri che hanno guadagnato i due punti grazie ad una prestazione di squadra, probabilmente la migliore di questo inizio di stagione. Dopo l’exploit di Pescara era importante dare continuità e responso più positivo non poteva arrivare: tabellini alla mano in nove a referto per coach Domizioli e tanta sostanza dalla panchina con gli under Bravi e Cinalli protagonisti.

IL TABELLINO

MALLONI PORTO SANT’ELPIDIO 80: Maggiotto 16, Piccone 15, Zanotti 12, Cernivani 9, Romani 9, Cinalli 7, Bravi 6, Navarini 4, Torresi 2, Rosettani 0, Prati 0, Balilli 0. All. Domizioli

PALLACANESTRO FRATA NARDO’ 71: Potì 22, Polonara 14, Provenzano 13, Marengo 9, Bjelic 8, Ingrosso 5, De martino 0, Scattolin 0, Cannoletta 0, Dell’anna 0. All. Olive

PARZIALI: 17 – 20, 43 – 32, 66 – 58

ARBITRI: Barbieri e Di Gennaro

LA CRONACA

Parte forte la Malloni che in un amen scappa sull’8 – 0. Nardò riordina le idee e sorretta dalla presenza di Polonara crea non pochi problemi a Romani e compagni tanto da chiudere il primo quarto in vantaggio ( 17 – 20 ). I secondi dieci minuti sono tutt’altra musica: il trio Piccone -Cinalli – Bravi scava un break importante e all’intervallo lungo PSE chiude sopra di 11 con tutta l’inerzia del match dalla propria parte.

Si torna in campo ma poco cambia: è il turno dei senior con il trio Maggiotto – Zanotti – Cernivani i quali orchestrati da un ottimo Navarini portano PSE addirittura sul +16 ( 56 – 40 ). Chi si aspetta la pratica archiviata sbaglia di grosso perché Nardò è viva e vegeta: parziale di 17 – 2 e pugliesi nuovamente con prepotenza nel match grazie al talento offensivo di un Potì scatenato. La Malloni stavolta però mostra maturità, superata la burrasca ritrova la via del canestro con il miglior Romani della stagione e con le triple di Bravi e Piccone. Alla penultima sirena è ancora +8 PSE ( 66 – 58 ). Non è affatto finita però, Nardò ci crede e fa bene: l’esperienza di Polonara, la verve di Potì e granata di nuovo a -3 ( 69 – 66 ). E’ l’ultima fiammata però perché a fare la differenza è la maggiore esperienza dei biancoazzurri. Finisce 80 – 71 con la schiacciata di Zanotti a mettere il punto esclamativo sulla più bella Malloni della stagione.

Vietato distrarsi però perché domenica si va a Campli per un’altra autentica battaglia sportiva.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti