facebook twitter rss

“Drinking with L.A.”,
ecco la nuova rassegna dedicata agli autori

PORTO SANT'ELPIDIO - Si parte venerdì 10 novembre alle 18, con il filosofo e pittore Enzo Pellegrino, autore del romanzo Come ombra d’amore
Print Friendly, PDF & Email

Si intitola “Drinking with L.A.” la rassegna di incontri con gli autori che animerà a novembre Villa Baruchello, sotto la direzione di Alessandra Lumachelli. Scrittrice, formatrice, esperta sulle tematiche dell’abuso, la coordinatrice del festival ha presentato il programma insieme all’assessore alla cultura Monica Leoni. Si parte venerdì 10 novembre alle 18, con il filosofo e pittore Enzo Pellegrino, autore del romanzo Come ombra d’amore. Con lui, la psicoterapeuta Antonietta Provenzano, che ha scritto insieme alla sorella Giuseppina e a Stefano Degli Abbati il saggio La scelta del sé. Insieme agli appuntamenti letterari ci saranno esposizioni d’arte ed illustrazioni delle opere da parte degli stessi artisti. Per l’incontro d’esordio arriverà la pittrice Marina Tollero.

La seconda tappa del festival il 17 novembre, sempre alle 18, con Davide Cesarini, autore di Ciclo di vite, ed il poeta e romanziere Andrea Cacciavillani, con il libro Impasti di seduzione. A curare la sezione delle arti figurative la pittrice Giancarla Minnoni. Drinking with L.A. si chiude il pomeriggio di venerdì 24 novembre con l’insegnante Maria Rosaria De Simone e Kitta Angel, pseudonimo della 17enne Michela Romagnolo. La prima è impegnata da tempo nel campo della lotta contro la violenza sulle donne, la giovanissima autrice, con il suo romanzo The high road, ha portato una intensa testimonianza del bullismo di cui è stata vittima. Con loro gli studenti dell’Accademia di belle arti di Macerata, Ilenia Pigini ed Antonio Sdrubolini. Gli incontri sarano ad invito nominale: per accedere servirà inviare un messaggio o mettere un like alla pagina Facebook Drinking with L.A. e cliccare “Parteciperò” all’evento. Per partecipare è possibile anche contattare telefonicamente i numeri 338.7830312 e 0734.908317. “E’ una rassegna diversa dai classici incontri con gli autori – nota l’assessore Monica Leoni – Villa Baruchello, divenuta ormai casa dell’arte, è la cornice ideale per ospitare queste iniziative. E’ motivo d’orgoglio per l’Amministrazione e la città fregiarsi del titolo di ‘Città che legge’”.

M.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti