fbpx
facebook twitter rss

La Voce delle Marche e l’informazione 4.0: alla sorgente della verità in un’epoca di fake news

FERMO - Giovedì 9 novembre ha inizio il ciclo di incontri per il decennale della testata giornalistica la Voce delle Marche. Mons. D’Ercole, Maurizio Calipari e Mauro Ungaro relatori della serata inaugurale. Il 15 in arrivo il direttore di Avvenire Tarquinio. Una mostra racconta di dieci anni del periodico cattolico
martedì 7 Novembre 2017 - Ore 10:11
Print Friendly, PDF & Email

Mauro Ungaro

Mons. Giovanni D’Ercoli

Autorevoli personalità del mondo della cultura, del mondo cattolico e del giornalismo italiano tra i protagonisti dell’evento “Informazione 4.0: alla ricerca della verità in un’epoca di fake news” che si terrà a Fermo il 9 ed il 15 novembre. Il ciclo di incontri è stato organizzato con questo primo doppio appuntamento per il decennale dalla nuova veste grafica de La Voce delle Marche, la testata giornalistica dell’Arcidiocesi di Fermo.
Apre il ciclo di incontri culturali che proseguiranno anche nei prossimi mesi nell’aula magna del Seminario Arcivescovile, la serata di giovedì 9 novembre, alle ore 21. Il tema “La narrazione bioetica nei media attuali, analisi di alcuni casi concreti” sarà svolto dal professor Maurizio Calipari, docente Bioetica Università Europea di Roma, giornalista e portavoce di “Scienza e Vita”.
Ad aprire i lavori è stato chiamato monsignor Giovanni D’Ercole, vescovo della diocesi di Ascoli Piceno e Presidente “ad interim” della Commissione Episcopale per la Cultura e le Comunicazioni Sociali della CEI. Intorno alla questione di come i settimanali diocesani oggi possono supportare un dibattito sui temi come quelli della bioetica interverrà anche il Segretario generale Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), Mauro Ungaro che ricopre l’incarico di direttore del settimanale “Voce Isontina” e la direzione dell’Ufficio Comunicazioni Sociali dell’ Arcidiocesi di Gorizia.

Vincenzo Corrado

A precedere l’apertura del ciclo di incontri, giovedì 9 novembre, ci sarà il taglio del nastro per introdurre alla mostra delle prime pagine più significative che raccontano gli ultimi dieci anni di questa testata giornalistica che in realtà nacque nel 1892 a Fermo.
Giovedì 15 novembre altri due autorevoli personaggi saranno i protagonisti di una nuova tavola rotonda. Tra questi il direttore del quotidiano Avvenire, Marco Tarquinio ed il direttore dell’agenzia di stampa SIR (Servizio Informazione Religiosa), Vincenzo Corrado.
Il programma di incontri intende guardare al presente ma anche per aprire la finestra sulle future prospettive del mondo dell’informazione e della comunicazione che sembra sempre più condizionata dall’innovazione tecnologica. Inoltre si aprirà anche un’ampia riflessione di preparazione alla Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2018, sul tema “La verità vi farà liberi. Notizie false e giornalismo di pace” annunciato da Papa Francesco. 
Saranno tanti gli argomenti al centro delle svariate relazioni per comprendere il ruolo delle testate diocesane e passare alla lente d’ingrandimento le difficoltà che oggi

Maurizio Calipari

incontrano sia i media tradizionali nel difendere la propria autorevolezza nell’era digitale, sia i cittadini nel comprendere quali siano le fonti davvero attendibili in una sorta di ‘supermarket dell’informazione on line’ che disorienta i lettori, in un’epoca di ‘overload information’, fake news e disintermediazione.
A moderare le serate la giornalista Tamara Ciarrocchi in un percorso che cercherà di affrontare il tema principale in vari in vari ambiti (scientifico, giornalistico, deontologico, etc). L’obiettivo è quello di fare un primo passo nell’approfondimento culturale per evitare che notizie infondate alimentino a spirale emozioni negative (paura, disprezzo, rabbia…) innescate dalla spettacolarizzazione del dramma e legittimate o rafforzate da un uso scorretto dei media.

 

 

 

Marco Tarquinio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X