facebook twitter rss

Nasce Cronache Picene:
raccontiamo il territorio
nel bene e nel male

LA NUOVA VOCE - Da oggi online il giornale della provincia di Ascoli. Sinergia con Cronache Maceratesi per un network regionale che racconta anche Ancona, Macerata e Fermo
giovedì 9 novembre 2017 - Ore 20:20
Print Friendly, PDF & Email

Franco De Marco, direttore editoriale

di Franco De Marco

Nasce Cronache Picene. Una nuova voce del Piceno.
Questo giornale on line è il frutto della sinergia con Cronache Maceratesi” e va a completare un network regionale che parte da Ancona, passa per Macerata e Fermo e approda ad Ascoli.
I promotori sono alcuni giornalisti dell’ex Messaggero Marche che ha interrotto le pubblicazioni nel luglio dell’anno scorso. E’ stata una chiusura dolorosa. Perché è venuto meno un organo di informazione storico, e autorevole, soprattutto per il territorio piceno, e perché ha lasciato senza lavoro un gruppo di collaboratori giovani e meno giovani. Ecco dunque la scommessa. E la rivincita.
Cronache Picene non ha dietro un editore nell’accezione classica della parola, non ha un padrone o padrini. Almeno in questa fase si può dire, addirittura, che ci sono giornalisti i quali, per lavorare, pagano (con una quota nella Srl). Anche se la struttura societaria è giuridicamente una Srl, composta in maggioranza da giornalisti, nella sostanza e nello spirito si tratta di una impresa ad azionariato diffuso. Vedremo quello che saremo capaci di fare e come reagiranno i lettori e gli inserzionisti (unica fonte di sopravvivenza). Non è facile. Anzi molto difficile. Non facciamo guerre a nessuno, abbiamo rispetto di tutti.
Qual è la nostra linea editoriale? Informazione a 360 gradi, completa, autoprodotta, verificata sempre, dalla cronaca allo sport, alla politica, alla cultura, dando spazio a tutte le voci democratiche e responsabili. Prendiamo a prestito un concetto di Enzo Biagi: vogliamo raccontare il territorio piceno nel bene e nel male e vogliamo raccontarlo con un punto di vista. Che magari sarà opinabile, magari anche sbagliato, ma sarà sicuramente onesto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X