facebook twitter rss

Auximun indigesta per la
Marcozzi, è di nuovo sconfitta

SERIE D - La compagine di coach Marcaccio esce battuta per 67 - 53 dalla tana degli osimani. Venerdì prossimo altra tappa di stagione lontano da casa, ecco infatti la sfida al Fabriano
martedì 14 novembre 2017 - Ore 00:06
Print Friendly, PDF & Email

OSIMO (AN) – Una brutta Marcozzi Victoria Fermo esce sconfitta per 67 – 53 dal palasport  del Basket Auximun. Anche questa volta la gara è stata tutta in salita fin dalle prime battute per i fermani, che oltre a non trovare la via del canestro con orrende percentuali, specie dalla lunga distanza, hanno difeso molto approssimativamente e con scarsa voglia di sacrificio in campo. Coach  Marcaccio prova continue rotazioni, sperando di avere qualcosa di buono dai giocatori, ma è sembrata una gara senza storia.

LA SQUADRA

VICTORIA FERMO: Mancini 2, Scocco 5, Del Buono 20, Spicocchi 2, Belleggia 5, Raccichini, Bernard 6, Ricci 2, Marota 6, Menghini 5, D’Onofrio ne, Fenucci ne. All. Marcaccio

LA CRONACA

L’intervallo lungo vedeva già i padroni di casa sul + 14 (33-19) e con la gara in pieno controllo; il vantaggio arrivava fino ai venti punti nel terzo periodo e solo allora c’era un piccolo fremito tra i fermani che cercavano con qualche canestro di Del Buono (autore di 20 punti ma con percentuali insufficienti) e le penetrazioni di Scocco che producevano tiri liberi.

Veramente troppo poco per tener testa agli avversari, che senza troppo faticare, acquisivano i due meritati punti in classifica. Le due sconfitte consecutive per la Marcozzi rappresentano il primo momento critico della stagione, fino ad ora stata abbastanza positiva. Ancora una trasferta ora la Victoria,  che venerdì sarà impegnata a Fabriano per un’altra difficile gara; si spera nel rientro di Verdecchia che possa dare un contributo importante, soprattutto nelle soluzioni di tiro da fuori, che nelle ultime due gare non sono state affatto positive.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X