facebook twitter rss

Impegno civile al centro
del Premio Volponi:
date e premiati 2017

FERMANO - “Borgo vecchio” di Giosuè Calaciura, “E' giusto obbedire alla notte” di Matteo Nucci e “Works” di Vitaliano Trevisan sono i libri selezionati
mercoledì 15 novembre 2017 - Ore 14:52
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

È stata presentata questa mattina al supermercato Coop Alleanza 3.0 la XIV edizione del Premio letterario nazionale “Paolo Volponi”, dedicato allo scrittore e parlamentare della Repubblica scomparso nel 1994. Come da tradizione, saranno tre i libri finalisti che sabato 2 dicembre al Teatro comunale di Porto San Giorgio si contenderanno la vittoria: “Borgo vecchio” di Giosuè Calaciura (Sellerio), “E’ giusto obbedire alla notte” di Matteo Nucci (Ponte alle Grazie) e “Works” di Vitaliano Trevisan (Einaudi).
Ad aprire la presentazione è stato Giuseppe Buondonno, ricordando che ci sarà anche un “gesto di vicinanza al territorio colpito dal sisma, venerdì 1 dicembre alla sala consiliare del Comune di Amandola, con Natura cortese, tra Leopardi e Volponi in cui Samantha Michela Capitoni leggerà brani di Giacomo Leopardi e Paolo Volponi. L’assessore Chiara Sciré in rappresentanza del Comune montano l’ha definita una occasione di promozione per il territorio dei Sibillini.

La serata di anteprima, invece, è frutto di collaborazione con la rassegna Parlare Futuro, che ospiterà Giuliana Sgrena giovedì 16 novembre al teatro comunale di Porto San Giorgio”.
Sabato 18 novembre al Centro Studi Licini a Monte Vidon Corrado alle 17 verrà inaugurata la mostra “Fedeltà verso il vero, incisori per Volponi” presentata da Daniela Simoni, direttrice del Centro Studi, e Enrico Capodaglio e Eugenio De Signoribus. La stesa Daniela Simoni ha parlato della “tradizionale collaborazione con l’organizzazione del premio, attraverso le arti visive che mettono in luce il rapporto tra Volponi e l’arte e il legame tra la figura di Volponi e quella del pittore e scultore Osvaldo Licini nell’impegno civile e politico. La mostra sarà aperta fino al 7 gennaio”.

Domenica 19 novembre verrà inaugurata un’altra mostra, “Anima mundi” di Giovanni Marrozzini stavolta presso la Galleria sotto l’arco di Altidona alle 17.30, con gli interventi di Pacifico D’Ercoli della Fototeca Provinciale e lo scrittore Angelo Ferracuti. E’ Pacifico D’Ercoli a ricordare che “è l’undicesima edizione della mostra, in quanto la prima è avvenuta nel con Tano D’Amico. Quest’anno si lega alla figura della fotografa Letizia Battaglia in quanto le foto realizzate da Marrozzini sono scattate in prima linea e sono una narrazione attraverso la fotografia. Suddivisa in due sezioni riguarda i bambini di strada del Paraguay e il viaggio in Africa”, ha concluso D’Ercoli.
Sempre domenica 19 novembre ma alle 21 presso il teatro Nuovo di Capodarco la collaborazione con l’Istituto Gramsci Marche porta in scena lo spettacolo “Gramsci Antonio detto Nino”.

Gli appuntamenti nei vari comuni aderenti, proseguiranno fino al 2 dicembre con la serata conclusiva al teatro di Porto San Giorgio, in cui verranno consegnati i premi. La giuria tecnica del Premio letterario nazionale “Paolo Volponi”, coordinata da Angelo Ferracuti, presente oggi alla presentazione, e composta da Andrea Bajani (scrittore), Marco Filoni (filosofo e giornalista nato a Fermo), Maria Pace Ottieri (scrittrice e sceneggiatrice) e Lorenzo Pavolini (giornalista radiofonico), ha scelto i tre libri dell’edizione 2017: “Borgo Vecchio” di Giosué Calaciura, “E’ giusto obbedire alla notte” di Matteo Nucci, “Works” di Vitaliano Trevisan.
Il premio Mario Dondero sarà assegnato alla fotografa Letizia Battaglia del movimento antimafia, rappresentante la coscienza civile e il riscatto del sud Italia. Il premio Opera Prima Stefano Tassinari va a Athos Zontini per Orfanzia. Premio Cultura e Impresa all’associazione Sibillini, segreti e sapori, che opera nelle aree colpite dal sisma. Il giornalista Giorgio Zanchini della trasmissione Radio Anch’io di Radio 1 Rai condurrà la serata in cui Elio de Capitani leggerà testi di Volponi e verrà suonata musica dal vivo da Marco Airaghi e Maurizio Moscatelli, alle tastiere e sax.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X