facebook twitter rss

Ciaikovskij eseguito dai conservatori di Fermo e Pesaro, insieme per Santa Cecilia

FERMO/PESARO - Giovedì 23 novembre alle 21 al teatro dell’Aquila di Fermo concerto sinfonico eseguito da docenti e alunni dei conservatori di Fermo e Pesaro con musiche di Verdi e Ciaikovskij
venerdì 17 novembre 2017 - Ore 12:55
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Giovedì 23 novembre alle 21 al teatro dell’Aquila di Fermo, la sera prima all’auditorium Pedrotti di Pesaro. Queste le date di un concerto sinfonico di alta qualità eseguito da una orchestra composta da selezionati docenti e alunni dei conservatori Pergolesi di Fermo e Rossini di Pesaro diretti dal maestro Vincenzo Milletarì. Verrà eseguita la sinfonia dal Nabucco di Verdi e la sinfonia n. 6 in si minore op. 47 (Patetica) di Ciaikovskij.

“Si svolge in occasione di Santa Cecilia, protettrice dei musicisti – ha detto durante la presentazione di oggi, Carlo Verducci, presidente del conservatorio fermano – dopo che, dallo scorso anno, è nata la collaborazione con il conservatorio di Pesaro allo scopo di costituire un’unica orchestra. Obiettivo: far crescere i musicisti insieme ai loro maestri e mettere i conservatori in grado di fare performances di grande livello. Se l’anno scorso è stato chiamato il Maestro Renzetti a dirigere l’orchestra, quest’anno sarà Vincenzo Milletarì.

Il progetto è stato avviato dall’ex direttore, Maestro Massimo Mazzoni, e ora è portato avanti dall’attuale direttore, Maestro Nicola Verzina. Non è usuale – ha ricordato ancora il presidente Carlo Verducci – una collaborazione tra conservatori, per questo siamo lieti di mettere a disposizione di Fermo e del Fermano un concerto di alta qualità sia per brani eseguiti che per la composizione dell’orchestra e la figura del direttore”.

E’ stato poi Massimo Mazzoni a ricordare di essere stato incaricato da Nicola Verzina di proseguire i rapporti con Pesaro:”Già iniziate le prove di un concerto logisticamente non facile, perché prevede la trasferta in autobus dei nostri musicisti e il giorno dopo quella dei pesaresi verso Fermo. Tale collaborazione permette ai conservatori di affrontare un repertorio altrimenti non possibile singolarmente. Il giovane Maestro tarantino Vincenzo Milletarì viene dal prestigioso concorso internazionale per direttori d’orchestra Arturo Toscanini di Parma da cui sono usciti direttori delle migliori orchestre del mondo. L’organico dell’orchestra è robusto con un buon numero di archi e fiati. Dal punto di vista musicale – ha aggiunto Massimo Mazzoni – la sinfonia Patetica è considerata il testamento di Ciaikovskij perché morì 9 giorni dopo la sua prima esecuzione. Richiede musicisti di grande livello ed è impegnativa”.

Il neo direttore del conservatorio fermano Maestro Nicola Verzina, dopo aver dato il merito dell’organizzazione a Massimo Mazzoni e Carlo Verducci, e ai vertici del conservatorio di Pesaro si è detto “contento di continuare a sostenere la bella esperienza artistica che permette agli studenti di cimentarsi nel suonare la Patetica. Occasione rara perché viene eseguita poco, visto l’impegno e la difficoltà che richiede”.

Francesco Trasatti, assessore alla Cultura a Fermo ha ricordato:“Il secondo concerto sinfonico realizzato dai due conservatori è inserito nella Stagione Musicale assieme a quello di apertura dell’anno accademico e al concerto dei solisti. La collaborazione tra Fermo e Pesaro va estesa anche all’organizzazione della rete lirica in vista della nascita di una fondazione comprendente oltre Fermo anche Ascoli, Macerata e Fano che porterà un risparmio di costi sia per le manifestazioni, sia per gli allestimenti che per i lavoratori impegnati nella sua realizzazione. Infine si rinsalda la collaborazione tra comune e conservatorio, dopo il ripristinano del contributo dato dall’ente di via Mazzini. Anticipo – ha concluso Trasatti – che il conservatorio sarà presente nel periodo natalizio nei quartieri di Fermo con concerti che verranno presentati la prossima settimana all’interno del programma del Natale”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X