facebook twitter rss

Formazione e produzione, il Pmi Day conquista gli studenti

CONFINDUSTRIA - Impegnate dodici aziende, con i loro titolari e dipendenti. Gli studenti delle scuole superiori della provincia hanno potuto conoscere come si gestisce un albergo, come una azienda di gas, come un calzaturificio o una fabbrica di gioielli
venerdì 17 novembre 2017 - Ore 17:05
Print Friendly, PDF & Email

Steca

Entusiasmo e curiosità per un giorno protagonisti dentro le aziende associate a Confindustria Fermo. Merito del Pmi Day, l’iniziativa della Piccola Industria che in tutta Italia ha coinvolto oggi (17 novembre) migliaia di alunni. A Fermo sono state impegnate dodici aziende, con i loro titolari e dipendenti. Gli studenti delle scuole superiori della provincia hanno potuto conoscere come si gestisce un albergo, come una azienda di gas, come un calzaturificio o una fabbrica di gioielli.
“La piccola impresa rappresenta il 90% dell’industria in Italia, è la parte chiave del tessuto imprenditoriale. E nel Fermano la percentuale sale ancora” ha sottolineato in apertura dell’evento conclusivo all’interno della Toolk Accademy di Monte Urano il direttore di Confindustria Centro Adriatico Giuseppe Tosi.
La Toolk Accademy di Monte Urano, tre stabilimenti nella zona industriale, è stata scelta dalla Piccola Industria di Fermo come protagonista del Pmi Day per la sua attenzione alla formazione, oltre che alla produzione. “Questa azienda racchiude diversi temi: formazione, produzione e passaggio generazionale con il coinvolgimento di Mirco e Andrea, i figli” sottolinea il presidente della sezione Piccola Industria Fermo Fabrizio Luciani.

Axis

“Il Pmi Day è una occasione importante, perché vi permette – sottolinea il titolare Luigi Gobbi dando il benvenuto agli studenti dell’Ipsia – di conoscere il possibile posto di lavoro del futuro”. ‘Fai quello che ti piace, fallo con passione e non lavorerai un giorno, ribadisce Tosi ricordando la massima di Steve Jobs, fondatore della Apple.
Al fianco dell’imprenditore il sindaco di Monte Urano, nonché presidente della Provincia, Moira Canigola: “Nella formazione di ognuno di noi, oltre allo studio, alla lezione frontale di classe, non può mancare il rapporto diretto con le aziende. E per il Fermano non può mancare quello con il distretto calzaturiero. Fate tesoro di questa giornata, questa non è una gita ma un momento di formazione importante”.

Gli studenti ascoltano, dopo aver visitato l’azienda: “Una giornata positiva, relatori capaci. Abbiamo le idee più chiare”. Non c’è Italia senza Pmi, lo ricorda Diego Mingarelli, presidente della Piccola Industria Marche: “Mille imprese sono coinvolte in Italia in questo 17 novembre, un modo per far conoscere l’anima dell’economia. Che magari non hanno nomi altosonanti ma muovono il Pil. Fermo ha scelto una Accademy e questo mi colpisce ancora di più. Fermo è la punta avanzata a livello di formazione in Italia”. Aggiunge Luciani: “Ricordate che i lavori che oggi esistono, tra vent’anni non esisteranno più. Voi dovete essere pronti a misurarvi con questo cambiamento e dovete esserne i protagonisti perché noi imprenditori abbiamo bisogno delle vostre idee e capacità”.

Formazione è una delle parole chiave del presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista che rivolgendosi ai ragazzi gli spiega il perché sia importante puntare sul made in Italy, come fa la Toolk: “Lo hanno capito nel mondo che non è frutto solo del design e della ricerca, ma anche di chi produce, di chi comunica, di chi, respirando il suo territorio, pensa in modo diverso dagli altri”.

La chiusura della mattinata in azienda è affidata a Mirco Gobbi che con il fratello Andrea e il padre guida l’azienda che unisce formazione e produzione: “Grazie per questa opportunità, che ci ha permesso di far vedere quello che portiamo avanti ogni giorno. Siate curiosi, ogni giorno e sempre di più. Non fermatevi, non accontentatevi. La nostra volontà di insegnare un mestiere nuovo è un motore per rinnovare noi stessi. Noi ci sentiamo ogni giorno una start up, mettendoci in gioco ogni sei mesi perché ogni collezione è il cambiamento. Ma ricordate, noi possiamo insegnarvi tutto dal punto di vista manuale e tecnico, ma la passione p ce l’avete o noi siamo impotenti. Il mestiere deve coinvolgervi, deve diventare vostro. Io e mio fratello questo we saremo a 80 km da qui, spesso chiudiamo trattative alle 5 del mattino. Non esistono i giorni di lavoro, esiste il lavoro che è parte della nostra vita”.

Ecco le aziende partecipanti:
HOTEL ROYAL – GALMEN SRL – ASFALTI SRL – BROSWAY – SALUMIFICIO CIRIACI SRL – AXIS – COMPLIT SRL  – DA.MI SRL – STECA ENERGIA SPA – TOOLK ACADEMY – MALASPINA SRL – SIGMA SPA

Axis

Toolk

Brosway

Brosway

Galmen

Galmen

Galmen


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X