facebook twitter rss

Ecco la Casa delle Associazioni
nel nome di Elpidio Berdini
(VIDEO INTERVISTA)

MONTEGRANARO - La nuova sala polifunzionale potrà essere adibita a sala convegni, salone da pranzo e quant’altro possa essere utile alle associazioni
domenica 19 novembre 2017 - Ore 10:40
Print Friendly, PDF & Email

 

di Loredano Zengarini

Dopo oltre un anno di lavoro delle molteplici associazioni cittadine e diverse migliaia di euro provenienti dalle donazioni di privati, aziende, con il contributo economico di due società sportive Sutor e Poderosa presenti con due numerose delegazioni, è stata inaugurata la “Casa delle Associazioni” intitolata allo scomparso Elpidio Berdini, figura di spicco del panorama cittadino politico ed imprenditoriale, che è destinata a diventare il cuore pulsante dell’ associazionismo cittadino.

Creatura del presidente dell’ Ente Presepe Mauro Lucentini che ha visto la luce grazie soprattutto al lavoro di numerosi volontari che hanno prestato tempo e sacrifici per vederne la luce. Un’ inaugurazione alla presenza di un folto pubblico che ha riempito la sala oltre la sua capienza. Dopo Il fatidico taglio del nastro ad opera del primo cittadino Ediana Mancini, accompagnata dalla giunta al completo si è entrati nella nuova sala polifunzionale che potrà essere adibita a sala convegni, salone da pranzo e quant’altro possa essere utile alle varie associazioni e aziende che ne faranno richiesta, dove è avvenuta la benedizione di Don Sandro Salvucci. 

Presenti anche il presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista accompagnato da Nazzareno di Chiara presidente dell’ azienda speciale “Fermo Promuove”, il vice presidente del consiglio regionale Marzia Malaigia, il consigliere regionale Franco Zaffiri, il presidente di Confidustria Fermo Giampiero Melchiorri, il presidente di Assocalzaturifici Fermo Enrico Ciccola. A prendere la parola per il primo saluto è il sindaco di Montegranaro Ediana Mancini seguita poi dal Vice Presidente del consiglio Regionale Marzia Malaigia che ha ribadito quanto sia azzeccato il nome di ‘casa delle associazioni’. E’ stata quindi la volta del presidente della camera di commercio Graziano Di Battista che ha ricordato la figura dello scomparso Elpidio Berdini. Quindi a concludere l’ intervento del padrone di casa, il presidente dell’ Ente Presepe che raccoglie le numerose associazioni cittadine, Mauro Lucentini che oltre a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito economicamente e le persone che hanno lavorato alla realizzazione della “Casa delle Associazioni” ha svelato perché intitolata ad Elpidio Berdini, non solo per ringraziare la famiglia che ha dato i locali ma soprattutto perché Elpidio è stato una figura di riferimento della vita politica, imprenditoriale e cittadina di Montegranaro.

Invitata a parlare è salita la figlia di Elpidio Berdini, l’avvocato Arabella che nel ricordare come quei locali sono stati uno dei luoghi della sua infanzia dove il padre commerciava pellami ha mostrato una visibile commozione. Consegnate a lei ed al marito targhe destinate anche alla madre assente per motivi di età. Consegnate targhe ai due volontari che più si sono dati da fare nei lavori di realizzazione della nuova sede: Massimiliano Menghini e Sergio. Dopo due presentazioni multimediali delle foto della storia dei lavori e stato presentato lo spot della manifestazione presepe vivente che tornerà quest’ anno dopo l’ anno di stop forzato per il terremoto il 29 e 30 dicembre. Presentati anche i prossimi due eventi dell’ associazione Granarium la commedia dialettale del 25 Novembre “Le Scagnerate” al cine teatro “LA perla” e il ciclo di incontri che si terranno il “4 Novembre, 1 Dicembre e 15 Dicembre all’ Auditorium “Officina delle Arti” sul tema “Adolescenti che fatica” in collaborazione l’ Unità Pastorale e l’ Azione Cattolica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X