facebook twitter rss

“Ricordare, raccontare: Varlam Šalamov – dall’utopia al gulag”,
Bruti: “Orgoglioso di un evento così importante da noi”

PEDASO - Il vicesindaco: "Sono orgoglioso che nella nostra cittadina sia stato ospitato un evento di così alto livello storico e culturale, dedicato ad un periodo quanto mai tragico eppure ancora poco conosciuto. Nonostante l’incontro si sia protratto per oltre due ore, la permanenza di un pubblico attento ed emotivamente coinvolto ci ha molto gratificato e ripagato dell’impegno profuso nell’organizzazione"
lunedì 20 novembre 2017 - Ore 19:27
Print Friendly, PDF & Email


Una folta presenza di pubblico, sabato 18 novembre, al Cineteatro Valdaso, in occasione del Convegno per il centenario della Rivoluzione Russa del 1917.
Dopo il saluto introduttivo del sindaco Vincenzo Berdini sono seguiti gli interventi del professor Settimio Marzetti, del vicesindaco e assessore alla cultura Carlo Maria Bruti, della professoressa Carla Piermarini e del dottor Attilio Tamburrini.


Perno della discussione è stata la figura dello scrittore Varlam Šalamov, autore dei celebri “Racconti della Kolyma”, imprigionato nell’omonimo gulag comunista per circa 20 anni. Nell’occasione è stato presentato il libro di Luigi Fenizi, scrittore marchigiano, nato a Falerone, ed ex consigliere parlamentare del Senato della Repubblica, dedicato alla biografia dell’autore russo: “Varlam Šalamov – Storia di un colpevole di innocenza”.
Grande soddisfazione espressa dal vicesindaco Bruti: “Sono orgoglioso che nella nostra cittadina sia stato ospitato un evento di così alto livello storico e culturale, dedicato ad un periodo quanto mai tragico eppure ancora poco conosciuto. Nonostante l’incontro si sia protratto per oltre due ore, la permanenza di un pubblico attento ed emotivamente coinvolto ci ha molto gratificato e ripagato dell’impegno profuso nell’organizzazione”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X