facebook twitter rss

Memorial Giancarlo Ceccacci, i bikers
fermani hanno risposto presente

CICLISMO - Ad Ostra Vetere in luce tanti sodalizi della nostra provincia, a ben figurare nelle varie categorie previste dalla manifestazione, suddivise per sesso ed età. Sugli scudi i portacolori della New Mario Pupilli, OP Bike Porto Sant’Elpidio, U. C. Porto Sant’Elpidio - Monte Urano e G. C. La Montagnola
giovedì 23 novembre 2017 - Ore 02:13
Print Friendly, PDF & Email

OSTRA VETERE (AN) – Una partecipazione davvero nutrita ha contraddistinto la quarta edizione del Memorial Giancarlo Ceccacci in seno ai circuiti Adriatico Cross Tour e Master Uisp Ciclocross per la regia del Gruppo Sportivo Pianello in collaborazione con l’Avis di Ostra Vetere (sezione ciclistica “I Ciclopi”).

Il collaudato Bike Park di Ostra Vetere, attiguo al vecchio campo sportivo, ha dimostrato ancora una volta di essere la cornice perfetta di questa manifestazione nella quale si sono confrontati oltre 150 bikers (da Marche, Emilia Romagna, Abruzzo, Lazio ed Umbria) in un crescendo di impegno fisico e tecnico su un percorso di 2000 metri abbastanza esigente ma al tempo stesso divertente tra curve, rettilinei, rampe e alcuni tratti in fango.

Nelle categorie giovanili ed agonistiche obiettivo podio raggiunto per Paolo Di Donato (Amici Della Bici Junior), Manuel Moretti (GC La Montagnola) ed Edoardo Mastrolorenzi (Team Cingolani) tra i G6 uomini, Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica) tra le G6 donne, Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant’Elpidio), Tommaso Cantarini (OP Bike Porto Sant’Elpidio) e Francesco Pica (Team Masciarelli) tra gli esordienti uomini, Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) e Letizia Medori (Pedale Rossoblù Picenum).

Tra le esordienti donne, Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team), Luciano Camplone (Asd Seiunotrentacinque) e Federico Bracci (Scap Trodica Morrovalle) tra gli allievi uomini, Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio).

Tra le donne allieve, Jacopo Cortese (Team Masciarelli), Giovanni Schiaroli (Pedale Chiaravallese) e Matteo Napoletano (AK Cycling Team) tra gli juniores uomini, Sara Rossi (Team Di Federico Pink), Anasthasia Carbonari (UC Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) e Angela Campanari (Superbike Bravi Platform Team) tra le juniores donne, Pietro Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni), Mario Gabriele Di Mattia (Digiotek Team) e Paolo Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni) tra gli open uomini.

Non da meno sono stati i rappresentanti delle categorie amatoriali nel segno di Lorenzo Cionna (Bici Adventure Team), Alessandro Animali (New Pupilli Uisp) e Tommaso Pazzaglini (Cicli Cingolani).

Tra gli elite sport, Cristian Tarsi (Cicli Cingolani), Pasquale Iachini (Team Rodas) e Daniele Pallini (Team Go Fast) tra i master 1, Fabrizio Iacoponi (Bikers in Libertà), Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese) e Andrea Pasquarella (Team Co.Bo.Pavoni) tra i master 2,  Gianni Zanetti (Team Zanetti), Alberto Gobbi (Abitacolo Sport Club) e Pierpaolo Pascucci (Bici Adventure Team) tra i master 3, Giovanni Raimondi (Raven Team), Massimo Viozzi (New Pupilli) e Fabrizio Sebastiani (Born To Win)

Tra i master 4, Luca Michettoni (Asd Vibrata Bike), Stefano Santini (Servigomme Cycling Team) e Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) tra i master 5,  Rosario Pecci (Abitacolo Sport Club), Luigi Michele Rubeis (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco) e Paolo Pirani (Stella Bike) tra i master 6, Emanuele Carosi (My Planet Corse), Franco Di Vita (Avis Sassoferrato) e Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco) tra i master 7, Mario Giulianelli (Mondobici Fermignano), Aldo Pavoni (Uisp Ascoli Piceno) e Biagio Lunardini (Gruppo Cicloturistico Fausto Coppi) tra i master 8, Cinzia Zacconi (New Pupilli), Roberta Polce (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco) e Gisella Giacomozzi (New Pupilli).

Per effetto dei migliori piazzamenti, il sodalizio Bikers in Libertà guida la classifica per i team con 143 punti davanti alla Cicli Cingolani (127), alla Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco (122), all’OP Bike Porto Sant’Elpidio (111) e alla Bici Adventure Team (95).

Alla presenza di Luca Memè, sindaco di Ostra Vetere, Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche) e Massimo Romanelli (vice presidente vicario FCI Marche) ottimo il lavoro svolto dal Gruppo Sportivo Pianello che, con ammirabile impegno, ha contribuito a realizzare per la quarta volta questo evento patrocinato dall’amministrazione comunale di Ostra Vetere e con il supporto dei partner MGS Electric di Paladini Marcello, Studio Tecnico Ceccacci Lorenzo, Futuradent, Even Gard, Studio di Fisioterapia Cicetti Gianluca, RCR Macchine Agricole, Pizzeria Corrado, Fares Aldo (frutta e verdura), Azienda Agricola Monia Marchesini, Panificio Tronti Stefano, Bedetti Dolciaria, Cingolani Bike Shop e Plastica Valmisa.

I LEADER DELL’ADRIATICO CROSS TOUR DOPO CINQUE PROVE

G6 uomini: Paolo Di Donato (Amici della Bici Junior)

G6 donne: Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica)

Esordienti uomini: Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant’Elpidio)

Esordienti donne: Letizia Medori (Pedale Rossoblù Picenum)

Allievi uomini: Siro Stopponi (Gruppo Ciclistico Matelica)

Allieve donne: Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio)

Juniores uomini: Giovanni Schiaroli (Pedale Chiaravallese)

Open donne: Sara Rossi (Team Di Federico Pink)

Open uomini: Pietro Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni)

Elite Sport: Lorenzo Cionna (Bici Adventure Team)

Master 1: Claudio Lombardi (Caprara Cycling Team)

Master 2: Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese)

Master 3: Pierpaolo Pascucci (Bici Adventure Team)

Master 4: Giovanni Raimondi (Asd Raven Team)

Master 5: Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata)

Master 6: Luigi Michele Rubeis (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco)

Master 7 over: Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco)

Master donna: Cinzia Zacconi (New Pupilli Uisp)

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X