facebook twitter rss

Si rifiuta di dargli qualche spicciolo: anziano massacrato di botte, è grave

SANT'ELPIDIO A MARE - Subito è stato dato l'allarme e sul posto è stato tempestivo l'intervento dei carabinieri e della Croce azzurra di Sant'Elpidio a Mare. Una volta arrivati, l'uomo si è scagliato anche contro i militari dell'Arma che sono riusciti ad avere la meglio e lo hanno tratto in arresto. Ora dovrà rispondere di tentata rapina, lesioni aggravate, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. La vittima dell'aggressione, un uomo di 77 anni, si trova in prognosi riservata.
sabato 25 novembre 2017 - Ore 11:16
Print Friendly, PDF & Email

 

di Giorgio Fedeli e Paolo Paoletti

Un’aggressione spietata, solo per essersi rifiutato di offrire qualche spicciolo. Il fatto è avvenuto ieri sera, quando erano circa le 23, al Punto Snai di Sant’Elpidio a Mare in via Celeste. Un uomo è entrato all’interno dell’agenzia scommesse. Una volta dentro si è avvicinato ad uno dei presenti, un 77 anni, chiedendo dei soldi. Una sorta di elemosina per qualche spicciolo che, però, in un lampo si è trasformata in tentata rapina con tanti di aggressione

Di fronte al rifiuto da parte del 77enne è scattato un vero e proprio raptus di follia. L’uomo si è scagliato senza pietà contro l’anziano prendendolo a pugni e calci. Una violenza inaudita. Come se non bastasse l’aggressore ha afferrato uno sgabello scagliandosi contro l’anziano.

Subito è stato dato l’allarme e sul posto è stato tempestivo l’intervento dei carabinieri di Sant’Elpidio a Mare e della compagnia di Fermo comandata dal capitano Roland Peluso. Ma, al loro arrivo, l’esagitato si è scagliato anche contro i militari dell’Arma che sono riusciti ad avere la meglio traendolo in arresto. Nel frattempo è scattata la macchina dei soccorsi con sanitari della Croce azzurra di Sant’Elpidio a Mare intervenuti subito sul posto. Le condizioni del 77enne sono apparse subito gravi ed è così scattato il trasporto d’urgenza al Pronto Soccorso. L’uomo si trova in prognosi riservata.

“Nel corso della notte appena trascorsa, a Sant’Elpidio a Mare, i militari della locale stazione, comandata dal luogotenente Serafino Dell’Avvocato, supportati dalla compagnia carabinieri di Fermo, hanno tratto in arresto un uomo noto alle forze dell’ordine, per tentata rapina, lesioni aggravate, resistenza e minaccia a pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.  L’uomo, in stato di alterazione psicofisica, all’interno di un locale in pieno centro cittadino, ha infatti tentato di rapinare un anziano che, dopo un’iniziale reazione è stato percosso violentemente, perfino con uno sgabello. L’immediato intervento dei Carabinieri con più pattuglie – confermano dal comando provinciale dei carabinieri – ha consentito di bloccare e arrestare in flagranza di reato l’esagitato che ha opposto decisa resistenza fisica verso i militari e i mezzi dell’Arma. L’azione dei carabinieri su tutto il territorio provinciale  continuerà in maniera sempre più vigorosa sia con funzione preventiva che repressiva soprattutto verso il crimine predatorio e a tutela dei cittadini onesti. Tutti sono, pertanto, invitati a chiamare subito il 112, oppure recarsi  personalmente in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X