facebook twitter rss

Mamma che derby!
Futura – Pinturetta è da capogiro

PROMOZIONE - Giostra di emozioni e di gol al Postacchini di Capodarco. Elpidiensi avanti con Olivieri, Bracciotti riporta l'equilibrio, Gianluca Murazzo firma il sorpasso, Mancini si inventa una magia per il pari ed infine ancora Murazzo per il definitivo 3-2. Terza vittoria consecutiva per i fermani
domenica 26 novembre 2017 - Ore 21:08
Print Friendly, PDF & Email

CAPODARCO di FERMO – Spettacolo e divertimento a non finire al Postacchini di Capodarco tra Futura 96 e Pinturetta Falcor. La pioggia incessante condiziona la gara, ma il verdetto del campo non lo dà a vedere. Le due squadre si affrontano a viso aperto senza alcun tipo di timore reverenziale. Il 3-2 finale testimonia la voglia di vincere di entrambe: la Futura per sognare in alto, la Pinturetta per ritrovare il successo che manca da quattro turni e risollevarsi. Le ostilità si concludono con l’ottavo risultato utile consecutivo dei capodarchesi (cinque vittorie e tre pari) nonché la terza vittoria consecutiva che equivale al quinto posto in classifica. Bene anche gli elpidiensi che nonostante l’inferiorità numerica non perdono mai la determinazione e la grinta. Si dovrà ripartire dalla prestazione di oggi per schiodarsi dalla zona playout.

IL TABELLINO

FUTURA 96 3 (4-3-1-2): Verone; Murazzo Antonio, Marzan, Smerilli, Drammeh; Capiato, Murazzo Gianluca, Conte; Bracciotti (32′ st Bartolini); Mannozzi (37′ st Malaspina), Spinozzi. A disposizione: Mureni, Belleggia, Felicetti, Vitellozzi. All. Matteo Calvà

PINTURETTA 2 (4-4-2): Vallesi Luca; Verdecchia (10′ st Birilli Maicol), Cardinali, Vergari Alessandro, Benigni (32′ st Rakipi); Cancellieri (28′ st Gobbi), Olivieri Matteo, Mancini (44′ st Vergari Eros), Dragjoshi (45′ st Vallesi Matteo); Postacchini (45′ pt Iacopini), Spagna. All. Jacopo Birilli

RETI: 28′ pt Olivieri Matteo; 45′ pt Bracciotti, 2′ st Murazzo Gianluca, 18′ st Mancini, 22′ st Murazzo Gianluca

ARBITRO: Andrea Aureli di San Benedetto del Tronto, assistenti Riccardo Massani di Jesi, Andrea Leopizzi di Ancona

NOTE: Espulso Vallesi Luca al 44′ pt; ammoniti Spagna, Murazzo Gianluca, Bartolini; corner 2 – 8; recupero 2′ + 4′

LA CRONACA

Sotto al nubifragio del Postacchini i padroni di casa scendono in campo con il consueto 4-3-1-2 con Bracciotti da galleggiante sulla trequarti ad innescare l’inventiva di Mannozzi e Spinozzi. Gli elpidiensi rispondono schierando un 4-4-2 con Postacchini e Spagna terminali offensivi.

In avvio partono meglio gli ospiti. Prima (12′ pt) Verone, recuperato quest’oggi in extremis, salva su Dragjoshi, poi nulla può al 28′ sul missile terra-aria di Matteo Olivieri che porta in vantaggio la Pinturetta. L’ex Civitanovese mette in mostra l’ottimo momento di forma (a segno anche mercoledì in Coppa contro la San Marco Lorese) scagliando in porta di potenza la sfera, che tocca il terreno viscido e rende difficile l’intervento all’estremo locale. La gara rimane aperta a qualsiasi scenario con occasioni da una parte e dell’altra, ma agli sgoccioli del primo tempo arriva la svolta del match: Spinozzi servito in profondità viene steso sulla trequarti di campo dall’estremo Luca Vallesi in uscita. Per l’arbitro Aureli di San Benedetto del Tronto è fallo da ultimo uomo ed espulsione. Dalla punizione che ne consegue nasce il gol del pareggio di Bracciotti che supera il neo entrato Iacopini con una traiettoria a girare.

Nella ripresa, forte della superiorità numerica, la Futura ingrana subito la quinta. Al 2′ Alessandro Vergari salva un gol già fatto immolandosi sulla conclusione di Mannozzi mettendo in corner, ma pochi istanti dopo, proprio dalla bandierina, Bracciotti imbecca Gianluca Murazzo che incorna la palla del vantaggio. Reazione immediata della Pinturetta con Verone che deve superarsi sulla conclusione di Mancini e sulla ribattuta a rete di Cancellieri. In 10 e sotto di una rete i rivieraschi trovano la forza di reagire: Mancini si traveste da Roberto Carlos e fa uscire dal cilindro un magistrale calcio di punizione dal cerchio di centrocampo con la palla che tocca la parte inferiore della traversa e si insacca. Giusto 5 minuti per esultare e la Futura trova il nuovo vantaggio ancora da una punizione di Bracciotti, ma questa volta il pallone è indirizzato al centro dell’area dove c’è ancora Gianluca Murazzo che impatta bene e sigla il 3-2. Nel finale tra il tourbillon delle sostituzioni c’è giusto il tempo per la traversa di Murazzo, che sfiora la tripletta e il miracolo di Verone sulla rovesciata di Matteo Olivieri.

Leonardo Nevischi

 

Fotogallery 

L’esultanza di Matteo Olivieri

Il rosso sventolato in faccia a Luca Vallesi al 44′ del primo tempo

La sequenza del gol di Bracciotti su punizione

L’esultanza di Luca Bracciotti con i compagni

L’esultanza al primo vantaggio firmato da Gianluca Murazzo

L’esultanza di Andrea Mancini dopo il formidabile gol su punizione dal cerchio di centrocampo con Birilli che corre alle sue spalle

Il terzo gol futurino: Bracciotti batte la punizione…

…e pesca la testa di Gianluca Murazzo

La Futura esulta per il 3-2


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X