facebook twitter rss

Primo passo per l’approvazione
del piano antenne

SANT'ELPIDIO A MARE - Il Comune individuerà aree pubbliche in cui sarà consentito installare antenne, ma anche siti privati che garantiscano la tutela della salute pubblica qualora quelli comunali non siano idonei
domenica 26 novembre 2017 - Ore 11:13
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Terrenzi

Primo passo per l’approvazione di un piano antenne a Sant’Elpidio a Mare. La giunta ha adottato un atto di indirizzo, dando mandato al dirigente di settore di individuare un professionista per supportare la realizzazione dello studio. Un provvedimento che punta a “contrastare l’espansione indiscriminata degli impianti di telefonia mobile, senza incorrete in potenziali situazioni di illegittimità”. Sono numerosi infatti i casi, in tutta Italia, di piani approvati dagli enti locali, poi impugnati dalle società di servizi telefonici e spesso annullati dalla giustizia amministrativa. Ad oggi il comune di Sant’Elpidio a Mare si trova con un regolamento comunale sulle onde elettromagnetiche che risale al 2000, mentre nel 2002 si era approvata una convenzione con una società incaricata di effettuare una classificazione degli impianti e dei siti idonei all’installazione di ripetitori. Dopo 15 anni, con i mutamenti enormi avvenuti a livello di digitalizzazione ed espansione di strumenti di telefonia, occorre una regolamentazione aggiornata e più dettagliata. Il Comune individuerà aree pubbliche in cui sarà consentito installare antenne, ma anche siti privati che garantiscano la tutela della salute pubblica qualora quelli comunali non siano idonei. Ora starà agli uffici, e al consulente che verrà indicato dal comune, procedere con la redazione del piano, che l’amministrazione Terrenzi intende portare in Consiglio comunale “nel più breve tempo possibile per assicurare il corretto insediamento urbanistico degli impianti e minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici”.

M.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X