facebook twitter rss

Montegranaro Calcio, Cognigni
saluta, Del Bello nuovo tecnico

PRIMA CATEGORIA - Motivi di salute interni alla famiglia costringono l'ex esterno di difesa prof a lasciare la truppa veregrense. Al suo posto, per centrare la salvezza, il management calzaturiero ha chiamato il timoniere già Francavilla
lunedì 27 novembre 2017 - Ore 19:53
Print Friendly, PDF & Email

Il neo timoniere calzaturiero Del Bello ed il presidente Di Chiara

MONTEGRANARO – La compagine gialloblù saluta il tecnico Stefano Cognigni ed abbraccia la new entry Alessandro Del Bello, mister ex Francavilla d’Ete chiamato dai calzaturieri ad affrontare la sfida salvezza.

Dal punto di vista della prestazione, nonostante la sconfitta per 3 – 1 patita nel turno alle spalle in casa dell’Amandola, la selezione del presidente Sauro Di Chiara ha messo in mostra carattere e buon gioco, sterile però, come purtroppo avviene da tempo dalle parti del campo La Croce, ai fini della graduatoria.

Le motivazioni per il terzo cambio di guida tecnica ( Cognigni era subentrato a Marco Vecchiola, allenatore confermato dalla scorsa stagione ma dimessosi in corso d’opera ), ci tengono a precisare i dirigenti montegranaresi, sono tutt’altro che di natura sportiva.

Cognigni aveva ed ha tutt’ora la fiducia piena della società – afferma il segretario Samuele Gentili -. Nonostante i risultati non siano a dargli ragione, le prestazioni della squadra ammirate in campo ci lasciavano ben sperare per il futuro. Non era di certo in programma un cambio di trainer. Purtroppo motivi di salute interni alla famiglia Cognigni hanno dettato le priorità del momento al mister, che ha avuto pertanto tutta la nostra piena comprensione. Gli auguriamo il meglio da ogni punto di vista e ci metteremo subito sotto per accorciare i tempi di inserimento di Del Bello. La sfida salvezza è ancora tutta da combattere, nulla è stato irrimediabilmente scritto”.

Il Montegranaro Calcio ad oggi è ultimo nel girone D di Prima categoria, a quota 5 punti. La zona extra playout è stimata ad 11: considerando che si sta viaggiando a cavallo tra i mesi solari di novembre e dicembre ci sono dunque ampi margini temporali per centrare, al secondo anno consecutivo, l’obiettivo permanenza in categoria.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X