facebook twitter rss

Flavio Destro prepara
i canarini per il Padova

SERIE C - Lunedì alle 20:30 ci sarà lo scontro con la capolista. Il riposo per il mancato match col Modena, esclusa dal campionato, fa riorganizzare la settimana al tecnico della Fermana FC
martedì 28 novembre 2017 - Ore 17:44
Print Friendly, PDF & Email

Allenamento dei canarini presso la ex COPS di Fermo

FERMO – Riprendono gli allenamenti al campo della ex Cops dopo una domenica di stop. Da calendario la Fermana avrebbe dovuto affrontare la squadra che nel girone porta i suoi stessi colori sociali, il giallo ed il blu, il Modena; ma l’incontro è stato annullato dopo la recente radiazione della squadra emiliana.

Flavio Destro, tecnico della Fermana FC

Le impressioni del mister sulla avversaria di lunedì prossimo:

“E’ una squadra indubbiamente temibile e valida, che merita la posizione più alta della classifica: ha un organico molto completo in tutti i reparti ed il loro allenatore ha tantissime combinazioni da poter mettere in campo. E’ dotata di giocatori versatili in grado di adattarsi per ruolo e posizione alla situazione che si prospetta loro davanti, quindi è una squadra che può cambiare tipo di gioco durante la partita, adattandosi immediatamente alle circostanze senza soffrirne troppo. Ha un giovane, Cisco (classe 1998), che si è fatto notare ed è stato determinante contro l’Albinoleffe, ma anche gli altri suoi compagni, come ad esempio Guidone e Chinellato, hanno ottime qualità”.

La preparazione fisica della Fermana….

“L’ organizzazione settimanale cambierà per il fatto che giocheremo di lunedì sera e ben lontani da casa. Quindi in pratica il lavoro consueto slitta di un giorno, riservando oggi una ripresa soft e graduale (dopo una domenica senza partita e il lunedì senza allenamento) per poi intensificare la preparazione da domani in poi: mi resta solo da decidere se la rifinitura pre-match sia da fare a Fermo domenica, prima della partenza verso Padova , o magari a metà tragitto per spezzare così il viaggio con l’ultima seduta”

… e quella psicologica

“Come abbiamo fatto fino ad ora cercheremo di dire la nostra e fare del nostro meglio.Il fatto che ci scontriamo con la capolista non deve farci essere timidi, ma semplicemente consapevoli: sappiamo che ci andremo a confrontare con una squadra molto attenta e furba che richiede alta concentrazione, e alla quale non dobbiamo concedere spazio”

I canarini disponibili per la trasferta contro la prima in classifica:

“Questa settimana di lavoro che ci aspetta servirà per valutare la completa guarigione di chi aveva qualche acciacco. Con particolare riferimento a Ferrante e Benassi mi potrò pronunciare solo nel fine settimana”

Silvia Remoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X