facebook twitter rss

Marco Sanguigni in concerto a Belmonte Piceno

BELMONTE PICENO - Appuntamento sabato 2 dicembre al teatro nell’ambito del Festival “BAT”
giovedì 30 novembre 2017 - Ore 11:23
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Sarà dedicata a un lungo viaggio attraverso il cantautorato americano la seconda serata di BAT, il seguitissimo Festival “Belmonte ama il Teatro” organizzato a Belmonte Piceno dal Comune e dall’associazione Progetto Musical, con la direzione artistica di Manu Latini. Sabato 2 dicembre, alle ore 21.15, il teatro comunale ospiterà il concerto di Marco Sanguigni, giovane ma già affermato musicista fermano che proporrà brani storici da Neil Young a Bob Dylan, da Bruce Springsteen a Eddie Vedder. “Unplugged” è il titolo del concerto, a testimoniare il filo diretto molto intimo tra il chitarrista e lo spettatore. Informazioni su biglietti e abbonamenti: 339.3706029.

Una formazione a 360 gradi, quella di Sanguigni, che ha incontrato la chitarra all’età di 6 anni. Diplomato in chitarra classica al conservatorio Rossini di Pesaro con il maestro Pietro Antinori, si è perfezionato in flamenco all’Accademia Santa Cecilia di Bergamo sotto la guida del maestro Livio Gianola. Da poco passati i 20 anni si appassiona al cantautorato americano e da allora si dedica all’attività concertistica, senza mai abbandonare lo studio della musica. La sua formazione, molto completa su tutti i fronti, fa da trampolino di lancio per una tournée, durata 6 mesi, in Sudamerica al fianco degli Organic, storico gruppo di base a San Paolo che annovera alcuni dei migliori musicisti di varie nazioni. “Un’esperienza fantastica – racconta Sanguigni – protrattasi da luglio a dicembre di tre anni fa. Ero protagonista con la chitarra elettrica, essendo impegnato con un repertorio che spaziava fino al rock”. Continui aggiornamenti, appunti di viaggio importanti. Poi il rientro in Italia e l’inizio concerti in tutta la penisola come solista o in vari gruppi. “La passione verso il cantautorato americano? Fin da bambino sono affascinato del mondo western, della musica folk d’ascolto americana. Ecco il connubio tra la chitarra classica e i cantautori americani”. A Belmonte Piceno, sabato 2 dicembre, il pubblico vivrà una serata tutta a stelle e strisce per emozionarsi, cantare e sognare. “Il concerto che proporrò per il Festival BAT partirà dai brani storici di Bob Dylan: da Blowin in The Wind a Forever Young. Spazio poi ad altri celebri cantautori. Eseguirò anche una versione particolare della storica Imagine”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Marco Sanguigni il 30 novembre 2017 alle 11:01

    Complimenti al mio omonimo belmontese

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X