facebook twitter rss

Camera di commercio, nasce il Pid
e per imprese e professionisti
il digitale non ha più segreti

FERMO - Dalla Camera di Commercio: "Il Punto impresa digitale serve a far crescere la consapevolezza attiva delle imprese sulle possibili soluzioni offerte dal digitale e loro benefici, ma anche sui rischi connessi al mancato utilizzo"
venerdì 1 dicembre 2017 - Ore 17:05
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente Graziano Di Battista

Camera di Commercio ancora una volta in prima fila a sostegno delle piccole e medie imprese. In un unicum al Piano d’investimento per un Fermano 4.0, è stato presentato il Pid, (Punto impresa digitale), una struttura di servizio dedicata alla diffusione della cultura del digitale nelle imprese dei vari settori economici, attraverso siti specializzati, forum e community oltre all’utilizzo dei social media. In molti – fanno sapere dalla Camera di Commercio – si sono chiesti a cosa serve e come è nato il Pid. Intanto va detto che serve a far crescere la consapevolezza attiva delle imprese sulle possibili soluzioni offerte dal digitale e loro benefici, ma anche sui rischi connessi al mancato utilizzo. Nasce come risposta della Camera di Commercio alla richiesta del Mise di realizzare un network di punti informativi, di assistenza alle imprese. Progetto che s’inserisce nel Piano nazionale industria 4.0 varato dal Governo per dare il via alla quarta rivoluzione industriale. Il Pid, è stato detto nel corso della “Giornata dell’Innovazione”, si rivolge alle imprese e ai professionisti, con l’intento di diffondere il digitale attraverso informazioni, partecipazioni e assistenza nella fase degli interventi. Il Pid offre quattro tipologie di servizi: informativi di supporto al digitale e all’innovazione 4.0 e agenda digitale, assistenza, orientamento e formazione sul digitale; interazione con i Competence Center e le altre strutture partner regionali e nazionali, specialistici per la digitalizzazione in collaborazione con le Aziende speciali e le altre strutture del sistema Camerale. Per fare ciò utilizza professionisti, materiali (locali e attrezzature), immateriali (video multimediali, banche dati, library informative, ecc.) necessarie alla produzione dei servizi, Il coinvolgimento delle imprese e dipendente dalla capacità delle Camere di Commercio di compiere un’azione di informazione costante e diretta verso le imprese. Circa le iniziative, la Camera di Commercio di Fermo, sede del Pid, fin dai prossimi giorni pubblicherà un bando a favore delle imprese del Fermano per promuovere l’utilizzo dei servizi focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali, in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0. Ulteriori informazioni per le imprese interessate possono essere assunte visitando il sito http://www.puntoimpresadigitale.camcom.it”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X