facebook twitter rss

Da ‘Mia and me’ al Sabato matto
e Presepi in villa: ecco il Natale
by Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO - Un cartellone allestito a prezzi minimi dal Comune, appena 6.000 euro + Iva per le luminarie, a cui si è aggiunto un contributo da parte dei privati. L'assesore Sebastiani: "Abbiamo scelto questi 3 appuntamenti, ma il programma ne prevede tantissimi avremo mercatini tutti i weekend"
venerdì 1 dicembre 2017 - Ore 20:09
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Franchellucci e l’assessore Sebastiani

Un programma di Natale low cost, ma comunque scintillante, quello aperto questo pomeriggio a Porto Sant’Elpidio, con l’inaugurazione della tre giorni di Ciokofest e l’accensione delle luminarie, con lo scenografico albero di luci in corso Cesare Battisti. Un cartellone allestito a prezzi minimi dal Comune, appena 6.000 euro + Iva per le luminarie, a cui si è aggiunto un contributo da parte dei privati. Tre gli appuntamenti di punta, scelti per la brochure in rete con i comuni di Fermo e Porto San Giorgio, sostenuta dalla Camera di commercio, per fare promozione integrata del Fermano anche fuori regione. Si tratta dell’evento Mia and me, il 10 dicembre, che prosegue la serie di iniziative dedicate al mondo dell’animazione, avviata negli anni scorsi con le Winx e Little pony. Il secondo è la rassegna Presepi in villa, in programma a Villa Baruchello, che partirà domenica 17 dicembre. Il terzo, la serata Sabato matto, il 30 dicembre al Teatro delle api, spettacolo di giocoleria abbinato al Galà dello sport.
“Abbiamo scelto questi 3 appuntamenti, ma il programma ne prevede tantissimi – nota l’assessore al turismo Milena Sebastiani – avremo mercatini tutti i weekend, attrazioni per l’Epifania, iniziative in tutti i quartieri, uno spettacolo di musica e comicità al palasport. Chiuderemo il 21 gennaio con il gruppo La Pasquella e la benedizione degli animali per Sant’Antonio. Come sappiamo, Piazza Garibaldi non è utilizzabile per i lavori, quindi sposteremo le casette di legno in piazzale Virgilio, sotto la Torre dell’orologio”. Una delle novità è “Natale in balcone”un concorso rivolto ai residenti in corso Battisti e via Principe Umberto, invitati ad illuminare e addobbare i balconi per rendere ancor più fantasioso e colorato il centro. I migliori verranno premiati, lo stesso vale per le migliori vetrine degli esercizi commerciali. Ci sarà il presepe vivente in piazza Cervi a cura del quartiere Faleriense l’8 dicembre, la 9a edizione di Musica è il 9 dicembre, si rinnoverà la tradizione dei falò, o focarò, il 9 dicembre, alla Corva e a San Filippo. Parteciperanno le corali, col Concerto di Natale de L’Unisono il 16 dicembre e quello della Polifonica città di Porto Sant’Elpidio il 26 dicembre, il gospel alla chiesa Santa Maria addolorata il 17 dicembre e tante altre proposte.
“Grazie a tutti gli enti e le associazioni che contribuiscono a realizzare un programma ricco – le parole del sindaco Nazareno Franchellucci – Anche i commercianti della Faleriense hanno offerto un contributo e li ringrazio. E’ un Natale diverso dal solito con meno superfici da gestire per via del cantiere in piazza. L’augurio è che ci rifaremo l’anno prossimo con un centro riqualificato e spazi molto più ampi per organizzare tante iniziative. Per queste feste sfrutteremo al massimo corso Battisti”.

M.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X