facebook twitter rss

Poderosa Caffè, alla vigilia della sfida
contro Mantova la parola a Treier

SERIE A2 – Nuovo appuntamento con la rubrica itinerante settimanale della XL Extralight, per l'occasione ospitata nel rinnovato Circolo Vecchio Pozzo di Montegranaro. Microfoni per la giovane ala estone nata nel 1999
Print Friendly, PDF & Email

L’ala protagonista della puntata odierna, Treier, ed il responsabile dell’ufficio stampa, Pagliariccio

MONTEGRANARO – Nel mirino sportivo la gara di domani sera contro la Dinamica Generale, un ritorno su pista dopo lo stop vissuto, domenica scorsa, dalle dinamiche del campionato che tornerà a pulsare con l’anticipo del PalaSavelli di Porto San Giorgio (palla due alle 20.30). Per la rinnovata tappa settimanale del Poderosa Caffé, invece, all’attenzione mediatica è tutta per Kaspar Treir, giovane estone del roster veregrense a cavallo tra i ruoli di ala piccola e forte.

Lorenzo Maspero in platea al Circolo Vecchio Pozzo

All’interno del Circolo Vecchio Pozzo, sede logistica della puntata odierna del tradizionale meeting gialloblù, la platea è stata persino impreziosita dalla presenza del compagno di squadra Lorenzo Maspero. “Riprendere dopo la sosta? – l’approccio di Treier al microfono – Credo che lo stop ci abbia fatto bene: siamo una squadra esperta, con molti giocatori “grandi” e dunque male non ci ha di certo fatto risposare un turno. Ripartiremo più forti di prima. I miei problemi alla caviglia stanno lentamente svanendo, il lavoro e gli esercizi nel merito mi stanno aiutando a ritornare al 100%”.

Mantova, occhio ai loro lunghi – il focus dell’ala -: penetrano molto bene e sono una calamita di rimbalzi difensivi. Sarà una gara contro un avversario che verrà a Porto San Giorgio per portare via l’intera posta in palio. Il mio ruolo? Mi sento più un 3 (ala piccola, ndr), ma se il mister mi vede 4 (ala grande) sono ovviamente a disposizione. L’orario serale, personalmente, per la gara di torneo mi è più congeniale, di pomeriggio riposo e riesco a smaltire meglio anche l’allenamento del mattino della giornata di match, con le prove di tiro”.

Immancabile la nostra sollecitazione sullo straripante avvio di campionato, contraddistinto dalla sconfitta iniziale di Ferrara ( dove lo stesso Treier era assente, dunque, rimane così un giocatore al netto di sconfitte) e da un successivo monopolio di convincenti vittorie. “Start di stagione strepitoso, sinceramente non me lo aspettavo di vincere così tante partite di seguito. A questo punto perché fermarsi a questi successi filati? Proseguiamo così, del resto in ogni nostra uscita la vittoria è l’unico obiettivo che cerchiamo, come ovvio”.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti