facebook twitter rss

Gran Gala Tam, premiati i
migliori atleti del 2017

ATLETICA - Alla presenza di istituzioni civiche e sportive, i tesserati del glorioso sodalizio ginnico hanno ricevuto i riconoscimenti per quanto maturato sul campo di gara nella stagione ormai volta al termine. Sugli scudi il martellista Olivieri e la giavellottista Del Moro
domenica 3 dicembre 2017 - Ore 18:41
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Il Team Atletica Marche Porto San Giorgio – Osimo – Corridonia si è ritrovato per il suo Gran Gala, durante il quale sono stati festeggiati i risultati della stagione 2017, che ha portato la TAM a disputare ben tre finali nazionali su quattro (assoluti maschili e femminili, a Ravenna, e allievi, a San Benedetto del Tronto).

Al campo sportivo cittadino sono intervenute numerose autorità per rendere omaggio al lavoro di questa realtà giovane dell’atletica marchigiana e premiare gli atleti, che hanno colto i successi più importanti: per il Coni i delegati provinciali di Fermo e Ascoli Piceno, Vincenzo Garino e Armando De Vincentis, per la Federazione di atletica il consigliere regionale Fabio Romagnoli, presidente dell’Avis Macerata, per il Comune di Porto San Giorgio l’assessore allo sport Valerio Vesprini.

La premiazione del martellista Giorgio Olivieri

I verdetti di piste e pedane hanno decretato lo strapotere del lanciatore Giorgio Olivieri, campione italiano e primatista nazionale del martello allievi, che ha vestito la maglia Azzurra ai Campionati europei della categoria superiore.

Accanto al martellista, atleta dell’anno al maschile, sul palco è salita un’altra lanciatrice, la giavellottista Ilaria Del Moro, primatista regionale, quinta ai campionati italiani invernali e quinta ai campionati italiani universitari.

L’assessore Vesprini e la giavellottista Del Moro

Il 2017 ha regalato alla TAM anche le medaglie indoor di Manuel Nemo e Benedetta Trillini. Nell’impianto di Padova, Nemo ha migliorato il proprio punteggio nell’eptathlon (4934 punti), per mettersi al collo la medaglia di bronzo al campionato italiano promesse. Sempre nelle prove multiple, ha dato un contributo fondamentale al quinto posto della TAM al campionato italiano di società, insieme a Simone Sabbatini e Leonardo Malatini. La saltatrice in alto Benedetta Trillini, sicuramente la sorpresa della prima parte della stagione, ha iniziato la sua esperienza nella categoria allieve, salendo fino a 1,73 m e al terzo gradino del podio ai campionati italiani under 18.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X