facebook twitter rss

Il Matelica stoppa la
lunga rincorsa della Sutor

SERIE C SILVER - Si ferma a quattro a vittorie il recente filotto di successi consecutivi accumulati dalla storica formazione calzaturiera. Mbaye e Cardenas i pilastri su cui coach Sonaglia costruisce la legittima affermazione in terra calzaturiera
domenica 3 dicembre 2017 - Ore 02:11
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – La Sutor chiude la serie di vittorie consecutive in stagione a quattro. Ieri sera infatti la selezione di coach Ciarpella è stata fermata fra le mura amiche da un’ottima Vigor Matelica, meritevole della vittoria. Prima della partita, i tifosi si sono dati appuntamento alle 19.00 presso il circolo Rebel per l’ “Aperitivo gialloblù” organizzato dai Veregrensi: un momento di aggregazione che ha visto la partecipazione di molti tifosi e di una delegazione della squadra e della dirigenza sutorina ( leggi il nostro articolo ). Al termine dello stesso, i partecipanti si sono spostasti alla bombonera per assistere al match.

Poco prima della palla a due, arriva anche l’ufficialità del tesseramento del nuovo numero 9, Matteo Cesana, convocato subito per la partita e autore di una buona prestazione complessiva.

IL TABELLINO

SUTOR MONTEGRANARO 70: Lupetti 23, Rossi 9, Selicato 6, Cioppettini, Cesana, Falappa A. ne, Bartoli 10, Temperini 11, Pagliaricci ne, Capancioni, Principi 11, Grande ne. All. Ciarpella

VIGOR MATELICA 86: Mbaye 27, Rossi, Trastulli 6, Vissani 12, Belardini ne, Montanari, Pelliccioni 4, Cardenas 28, Selami ne, Curzi 9. All. Sonaglia

PARZIALI: 18 – 12, 15 – 23, 14 – 22, 23 – 29

LA CRONACA

Nel primo quarto partono subito bene gli ospiti che piazzano un parziale di 8 punti: dopo 4′ il cronometro è fermo sullo 0-8. La Sutor trova la reazione ma alla fine del 1° quarto, ecco la svolta che peserà sul match: Temperini fa fallo, prende tecnico e si siede in panchina con 4 penalità. I secondi 10 minuti sono all’insegna dell’equilibrio, con Cardenas che inizia a macinare punti. Si va al riposo su 33-35 per gli ospiti.

Durante l’intervallo lungo e nelle pause tra i vari quarti, le insegnanti della scuola di danza di Montegranaro “Asd danza Carillon” (Chiara Verolo, Giulia Storani e Ilaria Romagnoli) hanno allietato l’attesa del pubblico esibendosi in brevi spettacoli di danza moderna ( foto a lato ).

Dopo il rientro dagli spogliatoi, continua il sostanziale equilibrio fra le squadre, fino a quando si accende Matelica. A poco più della metà del terzo periodo di gioco, i biancorossi piazzano il break: 5-15 di parziale; da questo momento in poi, in campo c’è solo una squadra. Gli ospiti prendono il largo e per la Sutor si materializza di nuovo la sconfitta dopo 4 vittorie consecutive.

La squadra di Ciarpella (ancora priva dell’infortunato Cataldo) conclude la partita sul 70-86 fra l’amarezza generale dei molti tifosi gialloblu accorsi al palas. Mvp indiscusso del match: il numero 15 biancorosso Cardenas, autore di una fantastica prestazione arricchita da 28 punti.

L’AGENDA

Ora per la Sutor si apre un ciclo fitto di eventi e partite importanti: la sfida a Fossombrone di domenica 10, la cena a base di stoccafisso presso la casa delle associazioni di giovedì 14 (evento annunciato sui social della Sutor poco prima del match), e le doppie sfide interne contro Pesaro (Pisaurum) e Campetto Ancona del 16 e del 20 dicembre.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X