facebook twitter rss

M&G Videx, torna la luce grazie al netto
0 – 3 imposto alla Conad Reggio Emilia

SERIE A2 - Tonica prestazione esterna quella dei ragazzi di coach Ortenzi, che in terra emiliana si sono lasciati così alle spalle le battute d'arresto maturate nel circuito Unipol Sai e nell'infrasettimanale di Coppa Italia
domenica 3 dicembre 2017 - Ore 02:33
Print Friendly, PDF & Email

REGGIO EMILIA – Vittoria di carattere per la M&G Videx Grottazzolina, che nella sfida di ieri contro la Conad Reggio Emilia ha sfoderato una delle migliori prestazioni dell’intera stagione, riuscendo a battere anche la sfortuna, che nel giro di pochi giorni l’ha privata dei suoi pezzi da 90, Morelli e Richards (out per infortunio alla spalla il primo, virus intestinale per il secondo).

Per la seconda giornata del girone di ritorno, la M&G Videx schiera nuovamente una formazione inedita: Ortenzi schiera in cabina di regia Cecato e dà fiducia a Minnoni nel ruolo di opposto, gli schiacciatori sono Vecchi e De Fabritiis, i centrali Salgado e Fiori, i liberi Calistri e Brandi. Coach Held si affida alla diagonale palleggiatore-opposto composta da Iglesias e Onwelo, in banda Koraimann e Ippolito, al centro Sesto e Ferrari, libero Morgese.

IL TABELLINO

CONAD REGGIO EMILIA 0: Ippolito 10, Sesto 6, Onwelo 14, Koraimann 11, Ferrari 1, Iglesias, Morgese (L1) 62%, Held, Bortolozzo 2, Bellini 2, Bonante, Cester.  N.e.: Arienti, Raffaele (L2). All. Held

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA 3: Cecato 5, Vecchi 16, Fiori 5, Minnoni 11, De Fabritiis 9, Salgado 13, Calistri (L1) 67%, Brandi J. (L2), Gaspari. N.e.: Morelli, Pison, Brandi N., Romagnoli. All. Ortenzi

ARBITRI: Sabia e Piperata

PARZIALI: 23 – 25, 20 – 25, 25 – 27

LA CRONACA

Nel primo parziale, l’equilibrio si spezza dopo pochi scambi ed è subito 10-5 Conad, complice qualche errore di troppo in attacco nella metà campo grottese. Vecchi accorcia le distanze direttamente dai 9 metri (13-10), ma i padroni di casa sembrano avere qualcosa in più e possono tornare a +6 con la pipe di Koraimann (18-12). E’ sempre Vecchi a tenere a galla i suoi, prima con il diagonale vincente che vale il 19-17, quindi trovando il varco che significa -1 (20-19). Cecato firma la parità a quota 20, poi arrivano in un colpo solo sorpasso e break grazie al duo Vecchi – De Fabritiis, ed è 21-23 Videx. Minnoni da posto 2 regala il set point ai suoi (22-24): a chiudere è Salgado in primo tempo. 23-25 Videx.

Nel secondo set, la Videx riparte da dove era rimasta, e vola subito sul 3-6 grazie al muro vincente di Salgado. Onwelo sbarra la strada a De Fabritiis per il 7-8, quindi Ippolito trova l’aggancio con l’ace dell’8-8, ma Fiori mette subito le cose in chiaro murando Bellini e recuperando il +2 (8-10). Vecchi in pipe firma l’11-15 e allunga con il muro vincente del 12-18. La Videx continua a difendere con costanza e Cecato può far girare i suoi attaccanti, ma la Conad accorcia le distanze sul 16-19 (muro a tre su Vecchi).  Minnoni ristabilisce le distanze (16-21), nel finale la Videx controlla e Salgado può chiudere di nuovo dal centro: 20-25 Videx.

In apertura di terzo parziale, la Videx martella al servizio con Vecchi e si porta a condurre 2-5. Held cambia la regia sostituendo Iglesias con Bonante: la Conad beneficia del cambio e trova la parità a quota 7, sorpassando sul 9-8 (out Vecchi da posto 4). Cecato mette la ciliegina sulla torta alla sua ottima prestazione servendo Vecchi con maestria per il 9-11. Reggio Emilia resta attaccata al parziale, ma sono sempre i grottesi a tenere la testa avanti, fino all’allungo del 16-19 firmato Vecchi. La Conad lavora bene a muro e torna di nuovo in parità (20-20). L’attacco out dei padroni di casa regala alla Videx il primo match point sul 22-24, ma la Conad li annulla entrambi e si va ai vantaggi. De Fabritiis attacca out la palla che vale il set point per gli emiliani (25-24), ma la Videx capovolge di nuovo il punteggio con Vecchi (25-26) ed è di nuovo match ball. La chiude proprio il canteràno (25-27), per un 3-0 che resterà nella storia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X