facebook twitter rss

Giornata delle Marche, a Montegiorgio si riunisce il Comitato esecutivo del Consiglio del marchigiani all’estero

MARCHE - Il giorno successivo, il comitato esecutivo, incontrerà, a Fermo, nella sede comunale, i gruppi consiliari dell’Assemblea legislativa e parteciperà alla Celebrazione della Giornata delle Marche, in programma al Teatro dell’Aquila
giovedì 7 dicembre 2017 - Ore 15:40
Print Friendly, PDF & Email


Il Comitato esecutivo del Consiglio dei marchigiani all’estero si riunirà, a Montegiorgio di Fermo, sabato 9 dicembre. Il giorno successivo incontrerà, a Fermo, nella sede comunale, i gruppi consiliari dell’Assemblea legislativa e parteciperà alla Celebrazione della Giornata delle Marche, in programma al Teatro dell’Aquila. L’ordine del giorno dei lavori prevede una valutazione sulle attività delle associazioni dei marchigiani nel mondo, il riordino delle fonti documentarie sul fenomeno storico dell’emigrazione, un esame dei nuovi fenomeni migratori, l’organizzazione di educational tour per i marchigiani all’estero. Spazio verrà dedicato anche alla definizione degli interventi del Piano annuale 2018 a favore degli emigrati marchigiani e al saluto che un rappresentante porgerà al Teatro dell’Aquila. Il 10 dicembre le oltre sessanta associazioni dei marchigiani all’estero si riuniranno nelle loro sedi per festeggiare e riflettere sui valori delle proprie radici e della propria identità. Il Comitato è l’organismo operativo del Consiglio dei marchigiani all’estero. È composto da nove membri: oltre al presidente del Consiglio (organismo a sua volta formato da 60 rappresentanti), prevede la partecipazione di un componente per il Nord America, tre per il Sud America, uno per l’Europa, uno per l’Australia e due per le organizzazioni italiane (parti sociali, sindacati, categorie professionali). L’associazionismo dei marchigiani nel mondo registra 5 Federazioni e 63 Associazioni che operano in 3 Continenti (Europa, America, Oceania) e in 12 Pase (Francia, Lussemburgo, Germania, Svizzera, Belgio, Usa, Canada, Argentina, Uruguay, Brasile, Venezuela, Australia). Si stima che oggi i discendenti marchigiani di terza generazione siano non meno di 1 milione e 500 mila persone, tante quanti sono i residenti nella regione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X