facebook twitter rss

Prime mosse del Porto Sant’Elpidio:
c’è il ritorno di Riccardo Carafa

ECCELLENZA - L'ex difensore della Sangiustese torna alla casa madre dopo l'esperienza in Serie D. Movimenti anche in uscita per la compagine calzaturiera. Ai saluti la bandiera Matteo Simoni, che approda all'Elpidiense Cascinare, e l'attaccante Davide Rufo, che sta valutando alcune offerte
giovedì 7 dicembre 2017 - Ore 17:41
Print Friendly, PDF & Email

Riccardo Carafa, 19 anni, qui con la maglia della Sambenedettese

PORTO SANT’ELPIDIO – Il Porto Sant’Elpidio ha il suo nuovo, vecchio, difensore. Stiamo parlando di Riccardo Maria Carafa, nato il 24 maggio 1998, che nella prima parte di stagione ha giocato in Serie D, con la maglia della Sangiustese. Carafa è una vecchia conoscenza della formazione rivierasca, perché in passato ha già vestito i colori biancoazzurri. Partito dalle giovanili del Porto Sant’Elpidio, all’età di 16 anni si è messo in mostra nel campionato di Promozione (stagione 2014/15 conclusasi con l’ottava posizione per i rivieraschi) trovando continuità sotto la guida di mister Luca Cerqueti. Da qui, l’opportunità nella Primavera dell’Ascoli, quindi Berretti della Sambenedettese (Settore Giovanile), fino ad approdare nel luglio scorso nelle fila della Sangiustese in Serie D. Ed ecco, il ritorno alla casa madre con un bagaglio di esperienza in più e con tanta voglia di rimettersi in gioco per la sua città. Dunque, un gran rinforzo per il sodalizio della presidente Annarita Pilotti che, già dalla sfida casalinga di sabato contro l’Atletico Alma (gara valida per il quattordicesimo turno di Eccellenza), potrà contare sulle qualità del classe 1998.

Un rinforzo reso necessario anche da alcune partenze nel reparto difensivo. Infatti, non ci sono solo nuovi arrivi in casa rivierasca, ma anche addii pesanti. Dopo ben 13 anni Matteo Simoni saluta il Porto Sant’Elpidio, accasandosi all’Elpidiense Cascinare in Prima Categoria. Per il difensore classe 1986 si è trattato di una scelta dura, ma i carichi di lavoro che la categoria richiede non erano più compatibili con gli impegni extracalcistici. In maglia biancoazzurra dalla stagione 2004/05 ad oggi (con due piccole parentesi al Monturano Campiglione e alla Sangiustese), Simoni ha collezionato con i calzaturieri più di 300 gettoni segnando la bellezza di 7 gol. Un altro possibile partente è il capitano Matteo Marconi, che giunto alla sua 18esima annata nella compagine elpidiense, con 34 primavere sulle spalle, sta riflettendo sul da farsi. Dunque, con un Carafa corteggiassimo da diverse squadre di Serie D ed Eccellenza (su tutte il Montegiorgio di Massimo Paci), il Porto Sant’Elpidio si è assicurato un gran colpo, anche in proiezione futura.

Nel reparto avanzato, invece, a salutare è Davide Rufo. L’attaccante classe 1991 sta valutando alcune offerte e sicuramente partirà verso una nuova destinazione entro la fine di questa sessione di mercato.

Leonardo Nevischi

Carafa in maglia Sangiustese

Qui con la maglia dell’Ascoli nella stagione 2015/16


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X