facebook twitter rss

Enduro e ciclocross,
ancora un week end
con protagonisti
i pedali fermani

CICLISMO - Fuori strada estremo nel Bosco delle Cesane di Fossombrone, per 30 km snodati tra suggestivi sentieri e suddivisi in tre prove speciali. Dal lato dell'altra specialità, ecco andare in scena il 13simo Trofeo Città di Gorizia, dove non mancheranno i portacolori dei sodalizi della provincia
sabato 9 dicembre 2017 - Ore 02:06
Print Friendly, PDF & Email

ENDURO – Domani, domenica 10 dicembre, la Cesane Enduro Race è pronta a mettere alla prova gli specialisti del fuoristrada estremo, l’enduro, nel Bosco delle Cesane con partenza e arrivo presso l’albergo ristorante “Al Lago” (via Cattedrale) sito in località San Lazzaro di Fossombrone dove è previsto il ritrovo per tutti i partecipanti alle 7:00 e la partenza alle 9:00 per la regia della Mtb Sorci Verdi Pesaro.

Il Bosco delle Cesane è un rilievo che si estende sulla dorsale fra Urbino e Fossombrone: con la sua fitta rete di sentieri, costantemente curati e mantenuti in efficienza, è uno dei principali punti di riferimento dell’Italia centrale per la pratica dell’enduro.

Percorrendo un tracciato di 30 chilometri con tre prove speciali (con la novità del velocissimo e divertente “Mulinaccio Trail”) e la partecipazione aperta anche alla categoria e-bike, viene riproposta la fortunata ed apprezzata formula della partenza con “semaforo”, che non prevede alcun tempo imposto per la partenza dalle prove speciali ma solo un tempo massimo da rispettare per effettuare i trasferimenti.

Durante i trasferimenti, tra le varie prove speciali, i ciclisti devono osservare il codice della strada. Bikers e spettatori possono trovare ristoro e degustare le prelibatezze del ristorante oltre a disporre dei servizi docce, lavaggio bici, ristoro lungo il percorso di gara, un’ampia area parcheggio e l’area camper nelle vicinanze del tracciato.

La Cesane Enduro Race assegna i titoli di campione regionale FCI Marche della specialità enduro. Sommando i punteggi delle due prove disputate precedentemente ad Urbino ed Esanatoglia, virtualmente a podio si trovano Sara Romanini (Club Sorci Verdi – 35 punti) tra le donne open, Michele Ferri (Zeroemezzo Racing Team – 70), Francesco Bartolucci (Mondobici – 60) e Alessio Boinega (Zeroemezzo R.T. – 52) tra gli esordienti,  Alessandro Lani (Zeroemezzo Racing Team – 70) ed Andrea Ugolini (Zeroemezzo R.T. – 60) tra gli allievi, Federico Girelli (Zeroemezzo Racing Team – 65), Davide Fenocchi (Olimpia Team Bike – 56) e Mattia Speranzini (Olimpia Team Bike – 35) tra gli juniores, Giovanni Tamburelli (Club Sorci Verdi – 65), Sergio Dini (Zeroemezzo Racing Team – 53) e Tommaso Vagnini (Club Sorci Verdi – 52) tra i master 1, Loris Truffa (Zeroemezzo Racing Team – 70), Matteo Galeazzi (Club Sorci Verdi – 51) e Marco Vitali (Club Sorci Verdi – 44) tra i master 2, Liano Antonelli (Team Cingolani – 65), Marco Sabbatini (Zeroemezzo Racing Team – 56) e Andrea Fantoni (Gruppo Ciclistico Matelica – 46) tra i master 3, Andrea Bufalari (Raven Team – 56), Giovanni Romanini (Club Sorci Verdi – 56) e Gilberto Pagnini (Club Sorci Verdi – 35) tra i master 4, Marco Carnevali (Zeroemezzo Racing Team – -70) tra i master 5, Matteo Cassoni (Bike Club Cafe’ – 65), Federico Stortini (Polisportiva Morrovallese – 50) ed Edoardo Guerra (I Mufloni Racing Team – 45) tra gli élite sport.

CICLOCROSS –  Dopo la Coppa Italia Giovanile della scorsa settimana a Silvelle di Trebaseleghe, per il ciclocross giovanile marchigiano alle porte un’esperienza agonistica quest’oggi, sabato 9 dicembre a Gorizia dove al Parco Piuma si terrà la 13°edizione del Trofeo città di Gorizia con organizzazione a cura dell’UC Caprivesi.

Alla manifestazione friulana prendono parte l’esordiente Leonardo Calcabrini (Ciclistica Recanati), gli allievi Federico Bracci (Scap Trodica di Morrovalle), Filippo Bucci (Pedale Chiaravallese), Daniele Pellegrini (Pedale Chiaravallese), Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio), Siro Stopponi (Gruppo Ciclistico Matelica) e lo juniores Giovanni Schiaroli (Pedale Chiaravallese).

Considerati i risultati conseguiti dai ragazzi nelle recenti gare di ciclocross, e per dare modo a loro di confrontarsi con il meglio del ciclocross nazionale, in uno scenario illustre del ciclocross, Gorizia che si candida ad ospitare i campionati italiani FCI assoluti di ciclocross nel 2019 o nel 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X