facebook twitter rss

Comuni over 15mila abitanti, Terrenzi:
“Palma d’oro per Sant’Elpidio a Mare
nel riciclare”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il sindaco: "Segno di come gli elpidiensi, che ringrazio, abbiano compreso l’importanza di differenziare in modo corretto e sono certo che ci siano le condizioni per fare ancora meglio", l'assessore Verdecchia: "Credo che questi dati siano da stimolo per fare sempre meglio"
mercoledì 13 dicembre 2017 - Ore 14:29
Print Friendly, PDF & Email

“Il Comune di Sant’Elpidio a Mare si conferma comune riciclone: è risultato più bravo, in fatto di riciclo, tra tutti i Comuni del Fermano – fanno sapere dal Comune – con più di 15.000 abitanti. Con una percentuale del 67.83 % l’ente elpidiense conferma la positiva tendenza consolidata da diversi anni a questa parte. La conferma di tale tendenza è arrivata in occasione della prima edizione dell’Ecoforum Marche – l’economia circolare dei rifiuti: si tratta di un appuntamento unico a livello regionale ideato da Legambiente e dedicato al confronto tra rappresentanti dei Comuni, gestori dei rifiuti e cittadini sul tema della raccolta differenziata, sulle sfide future della Regione e sulle buone pratiche di gestione dei rifiuti verso un modello di economica circolare delle Marche. Nel corso ell’evento, svoltosi all’Istao di Ancona, sono state anche presentate la XV edizione di “Comuni Ricicloni”, iniziativa di Legambiente che riconosce le migliori esperienze dei Comuni marchigiani in tema di gestione dei rifiuti e in particolare sulla raccolta differenziata, nonché la IV edizione di “Ridurre si può nelle Marche”, premio che mira a valorizzare le migliori realtà del territorio per quanto riguarda la prevenzione promosso da Regione Marche, UPI Marche, Anci, Legambiente Marche, Utilitalia e Unioncamere Marche.
Il Comune elpidiense è stato premiato assieme ad altre 134 amministrazioni che si sono contraddistinte per il raggiungimento dell’obiettivo di legge del 65% di raccolta differenziata e con il suo 67.83% si è affermato come miglior Comune nella provincia di Fermo, tra quelli con più di 15.000 abitanti”.
A ritirare il riconoscimento è stato l’assessore all’Ambiente Matteo Verdecchia che, insieme al consigliere comunale Paolo Maurizi, commenta con soddisfazione i risultati raggiunti. “Confermiamo una positiva tendenza che già da diversi anni ci contraddistingue – dice Verdecchia – e credo che questi dati siano da stimolo per fare sempre meglio. A livello comunale saranno intensificati i controli su abbandoni e conferimenti non corretti: anche questo è un aspetto importante visto che nel territorio ci sono i servizi necessari per smaltire correttamente i rifiuti, basta solo mettere in pratica comportamenti corretti. Ricordo che per i rifiuti ingombranti si può prenotare il ritiro gratuito chiamando direttamente l’Ecoelpidiense che gestisce il servizio. Inoltre, i rifiuti possono essere conferiti gratuitamente negli Ecocentri Comunali sempre se correttamente differenziati. Due sono gli Ecocentri operativi nel nostro territorio, quello di via Galilea e quello in località Brancadoro”.
“Lo spirito con il quale accogliamo questo premio non è certo quello di una gara tra Comuni – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – non è questo il punto. Siamo soddisfatti dei dati ottenuti, e del relativo riconoscimento, perché sono segno di come gli elpidiensi, che ringrazio, abbiano compreso l’importanza di differenziare in modo corretto e sono certo che ci siano le condizioni per fare ancora meglio”.
“Le Marche hanno tutte le carte in regola per giocare un ruolo da protagoniste nel panorama nazionale sul tema dei rifiuti, ma la strada da fare è ancora molta – dichiara giorgio Zampetti, responsabile scientifico di Legambiente Nazionale – Per applicare correttamente il modello di economia circolare occorre infatti fare un passo ulteriore, partendo da quelle che sono le esperienze di successo ed estendendole a tutto il territorio regionale”. Quella di Sant’ElIpdio a Mare è una di queste.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X