facebook twitter rss

CPP Amandola, sport
ed amicizia nel segno
dei centri Sibillini

CALCIO - Anche Comunanza, Sarnano, Force e Montefortino accomunati dai sani valori propri del neo nato sodalizio partecipante al campionato fermano di Terza categoria, che coinvolge un gruppo di amici chiamati a gestire doppie dinamiche, dirigenziali e del campo di gioco
mercoledì 13 dicembre 2017 - Ore 14:44
Print Friendly, PDF & Email

La rosa della neonata CPP Amandola

AMANDOLA – Senso di appartenenza, amicizia, spirito di aggregazione. Sono questi gli ingredienti che hanno ispirato la nascita della CPP Amandola, neonata realtà calcistica locale. Iscritta al campionato fermano di Terza Categoria girone G, che vede partecipare anche squadre del Piceno e della riviera, la CPP rappresenta una voce fuori dal coro in un calcio sempre più mosso dal Dio denaro e da falsi miti.

Di recente il rocambolesco recupero dallo 0 – 2, in casa del Faleria, all’insperato 2 – 2 finale. Attuale anche il dato che vede la retroguardia di mister Marco Cencioni la terza meno perforata del girone, tutto questo venuto fuori praticamente dal niente, con un parco dirigenti che collima in pratica con la rosa dei giocatori.

Un’idea di sport che si fonda dunque sul superamento di sciocche rivalità e di stupidi campanilismi tra i paesini montani, che coinvolge in un unico progetto amandolese giovani di tutto il circondario (da Comunanza a Force, passando per Sarnano e Montefortino). I ragazzi in maglia amaranto hanno l’onore di far parte della prima polisportiva dei Monti Sibillini, che vanta già una squadra di basket ed una di pallavolo.

Marco Cencioni, tecnico alla guida del nuovo progetto calcistico sibillino

“Se i nostri dirigenti tornassero ad indossare le scarpette da calcio non ce ne sarebbe per nessuno – dichiara sorridendo il capitano Giordano Tidei –. Scherzi a parte, poter contare su una società solida ed affiatata è fondamentale per noi ragazzi, che possiamo concentrarci solo sul campo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’amico e vice Jacopo Sirocchi, che aggiunge: “Siamo ambiziosi ma non abbiamo fretta, crediamo nei nostri mezzi ma affrontiamo questa nuova avventura con molta umiltà. Le basi per un progetto a lungo termine sono state gettate, ora sta a noi sfruttare al meglio quest’opportunità.”

Tanti progetti bollono in pentola per la CPP Amandola: un tesseramento è già in corso per diventare soci-sostenitori e poter quindi partecipare attivamente alla vita associativa della squadra. Inoltre, è prevista una cena natalizia per sabato 16 dicembre nonché una partita di fine stagione con le vecchie glorie ed un memorial per ricordare l’amico Danilo Tossici, venuto a mancare a causa di un incidente stradale.

p. g. 

La maglia da gioco del sodalizio amandolese


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X