facebook twitter rss

Donazione della Tecnofilm
alla Croce azzurra,
Basso: “Grazie infinite”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il presidente della pubblica assistenza: "La somma verrà impegnata nell’acquisto di una nuova ambulanza per il 118"
mercoledì 13 dicembre 2017 - Ore 15:12
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente della Croce azzurra, Robin Basso

Le aziende stanno con la Croce Azzurra. A Sant’Elpidio a Mare oggi si può dire un altro ‘grazie’.
Alla lista dei tanti imprenditori elpidiensi e monturanesi che hanno deciso di sostenere la Croce Azzurra, oggi si aggiunge, infatti, un altro nome: quello della Tecnofilm. “È con il cuore il mano che ringrazio questo benefattore per la generosa donazione ricevuta. La somma – fa sapere il presidente della pubblica assistenza, Robin Basso – verrà impegnata nell’acquisto di una nuova ambulanza per il 118. La Croce Azzurra è del territorio elpidense – dice Basso – tante sono le aziende e tanti sono i privati cittadini che la sostengono. Non possiamo far altro che ringraziarli tutti, uno ad uno, perché non è solo la Croce Azzurra a correre a sirene spiegate verso chi sta male, ma come si è dimostrato, spesso anche il contrario, non siamo mai stati soli. La cittadinanza ha sempre risposto presente alle nostre chiamate, non solo con le donazioni, ma anche partecipando alle numerose iniziative che l’associazione organizza. Questo vuol dire anche che la Croce Azzurra è sempre presente sul territorio. È per questo che non smetteremo mai di dire grazie”.
“Le donazioni, non vanno solo a favore di chi le riceve, ma anche di chi le fa.
Infatti, le aziende che volessero effettuare una donazione ad una Onlus – spiegano dalla Croce azzurra – possono optare tra:
– Deducibilità, per liberalità in denaro, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di  70.000 euro annui (art. 14 comma I D.L. n 35/3005 e successive modificazioni – L.80/2005)
– Deduzione dal reddito imponibile Ires del 2% dal reddito d’impresa dichiarato per un importo massimo di 30.000 euro (comma 2 lettera h, art 100 tuir).
Anche le erogazioni liberali effettuate dalle persone fisiche sono soggette ad agevolazioni, optando tra:
– Deducibilità per le liberalizzazioni in denaro, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14 comma 1 D.L. n 35/2005 e successive modificazioni – l.80/2005)
– Detrazione dall’Irpef del 26% calcolata sul limite massimo di 30.000 euro per un risparmio fino a 7.800 euro.
Il presidente, il consiglio di amministrazione e tutti i militi ringraziano di cuore quanti hanno già fatto tanto e quanti faranno ancora tanto per la Croce Azzurra e colgono l’occasione per augurare a tutti di trascorrere serenamente le feste di Natale ormai alle porte”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X