facebook twitter rss

Lo ”Stoccafisso di Felicina”, il giusto
background per la cena natalizia della Sutor

EVENTO - Oltre 150 i partecipanti al conviviale della storica squadra di basket veregrense, impegnata quest'anno nel campionato di Serie C Silver. Tutto questo alla viglia dell'importante impegno interno contro il Pisaurum, antipasto (per rimanere in tema) della successiva sfida di mercoledì contro Il Campetto
venerdì 15 dicembre 2017 - Ore 14:36
Print Friendly, PDF & Email

il roster della Sutor al gran completo

MONTEGRANARO – È stata un successo la serata che si è svolta ieri presso la neonata “Casa delle Associazioni” di sita in via Carducci.

Sono stati 151 coloro che hanno partecipato alla cena della Sutor dal titolo “Lo stoccafisso di Felicina”.

Grande partecipazione ed altrettanto entusiasmo per un momento di aggregazione cittadino attorno ad un piatto che richiama sempre molti appassionati. A fare da padrone di casa in questo speciale evento, oltre che naturalmente il tuttofare Mauro Lucentini (speaker dei gialloblu e uno dei principali fautori della realizzazione della “Casa delle Associazioni”), è stata la squadra sutorina al gran completo, a cui si è aggregata anche il Basket Fermo che gioca nei campionati giovanili, under 18 e 20 sotto il nome Sutor.

Poco prima dell’inizio della cena, ha preso la parola il presidente Molly Pizzuti, che dopo aver ringraziato tutti per la numerosa affluenza e dopo aver sottolineato ancora una volta l’importanza di eventi come questi che uniscono l’intera cittadinanza, ha dato il via alla cena e ha lasciato al protagonista della serata il giusto spazio che meritava: lo stoccafisso cucinato dalla leggendaria Felicina.

Tra una portata e l’altra c’è stato anche il tempo per il giovane centro Brandon Cataldo (ancora infortunato, rientrerà ad inizio anno) di annunciare ufficialmente a tutti le proprie nozze di settimana prossima (il 23, ndr). Per l’occasione, come vuole la tradizione, il direttore sportivo Paolo Pagliariccio ha consegnato ai futuri sposi una gigantesca cravatta gialloblù: i presenti hanno così potuto tagliarla a piacimento per poi conservare il brandello. Un ulteriore modo per fare gli auguri alla coppia e per riportarsi a casa un ricordo simpatico della piacevole serata.

A conclusione della stessa, sono stati chiamati al centro della sala tutti i volontari che hanno lavorato dalle prime ore pomeridiane per la buona riuscita della cena. Insieme alla cuoca Felicina, si sono presi gli abbondanti e meritati applausi. Un grande evento sicuramente da replicare per la Sutor; un bel momento di aggregazione che ha visto coinvolti tutti: dai tifosi ai semplici cittadini.

L’invito che è stato rivolto loro è quello di partecipare in massa al doppio appuntamento interno di domani contro Pesaro (ore 21:15, ndr) e di mercoledì contro Ancona (ore 21:00), nei quali sarà fondamentale far sentire tutto il calore possibile alla squadra.

 

Fotogallery

La signora Felicina ai fornelli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X