facebook twitter rss

Gli indiani arrestati davanti al Gip
scortati da oltre 30 carabinieri

ASCOLI - Palazzo di giustizia "invaso" da un esercito di militari dell'Arma impegnati a scortare gli stranieri finiti ai domiciliari dopo la rissa di Comunanza
sabato 16 dicembre 2017 - Ore 11:36
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 30 militari dell’Arma a bordo di 8 mezzi provenienti da diverse stazioni tra cui Force, Comunanza, Montegiorgio, Ascoli, Amandola.

E’ stata questa la scena che si è presentata ieri in tribunale dove sono giunti gli 8 indiani agli arresti domiciliari dopo la feroce rissa scoppiata nei giorni scorsi a Comunanza (leggi l’articolo). Gli arrestati, comparsi davanti al gip Annalisa Giusti che ha convalidato gli arresti disponendo l’obbligo di dimora a Comunanza, sono stati guardati a vista dai militari all’interno del palazzo di giustizia. Alcuni degli indiani avevano in testa i segni evidenti della colluttazione avvenuta a colpi di bastoni. Intorno alle 12,30 il folto gruppo è stato accompagnato a casa dai carabinieri. Il numero elevato di militi è stato determinato dalle norme in vigore per l’accompagnamento delle persone arrestate in questo caso presso il Tribunale.

Rissa notturna in pieno centro, i Carabinieri arrestano 8 uomini

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X