facebook twitter rss

I canarini stasera non
avranno paura delle aquile

SERIE C - Il Fano ha meno della metà dei punti della Fermana (10 contro 22), ma proprio per questo oggi (ore 20.30) al "Mancini" sarà una battaglia. Destro avvisa di non sottovalutare la gara, però i gialloblù possono far valere il divario tecnico. Di nuovo ko D'Angelo. A casa dei granata in oltre 80 anni una sola vittoria gialloblù e troppe sconfitte
sabato 16 dicembre 2017 - Ore 03:18
Print Friendly, PDF & Email

Fano-Fermana play off 2016, coreografia dei tifosi canarini

FERMO – La Fermana ha in classifica più del doppio (22 contro 10) dei punti del Fano, avversario odierno (anticipo del sabato, ore 20.30), ma ciò non deve far sottovalutare la partita. In questi match il pericolo maggiore è la deconcentrazione dei giocatori meno esperti. Le aquile, dei 10 punti in graduatoria, 8 ne hanno conquistati nel proprio stadio, dove si giocherà questa sera (2 vittorie e 2 pari).

I 22 punti della Fermana sono di provenienza  perfettamente divisa: 11 in casa e 11 da fuori; in quest’ultimo caso da 2 vittorie e 5 pari. Entrambe hanno già riposato le due  volte previste, avendo giocato 16 gare.

Unica vittoria della Fermana a Fano: nel 2013

Non c’è pace per Massimo D’Angelo che, appena rientrato dall’infortunio di due mesi fa, giovedì in allenamento ha subito un importante trauma distorsivo al ginocchio. Per valutare l’entità del danno riportato, il forte esterno nei prossimi giorni si sottoporrà a gli esami strumentali necessari. Nel corso dell’allenamento di ieri mattina, invece, i difensori Ferrante e Gennari hanno svolto lavoro differenziato, mentre Iotti ha ripreso la corsa. Quest’ultima è una ottima notizia perchè il centrocampista di Rotella può fare la differenza e cambiare le partite; in ogni caso oggi non è convocato, a differenza della scorsa partita. Out anche Akammadu che in settimana si è sottoposto ad esami strumentali per verificare l’entità di una danno alla caviglia riportato sabato scorso nella gara della Berretti. In via di recupero il difensore centrale Gennari.

LE PAROLE DI DESTRO – “Il Fano è il peggiore avversario che potessimo incontrare in questo momento: i granata hanno una brutta classifica e vengono da una bruciante sconfitta subita negli ultimi minuti di gioco contro il Teramo, ragion per cui arriveranno al match di domani aggressivi e determinati. Per loro sarà la gara della vita. Sarà una battaglia”.

I 23 CONVOCATI – Out Ferrante, Gennari, Akammadu, Iotti, D’Angelo. Rientra Benassi ed è convocato il Berretti Del Moro per arrivare a 23.

Classifica ala vigilia della 19° giornata

1 Valentini Mattia
2 Mane Mouhamed Bachir
4 Urbinati Gianluca
5 Comotto Marco
7 Petrucci Andrea
8 Misin Alex
9 Cremona Luca
12 Ginestra Paolo
13 Gasperi Matteo
14 Franchini Federico
15 Clemente Gian Luca
16 Acunzo Diego
17 Sansovini Marco
18 Maurizi Samuele
19 Ciarmela Jacopo
20 Doninelli Andrea
24 Grieco Roberto
25 Da Silva Victor
26 Equizi Tommaso
27 Benassi Maikol
29 Lupoli Arturo
30 Sperotto Nicolò
31 Del Moro Riccardo

TERNA ARBITRALEMatteo Marcenaro di Genova. Assistenti Orazio Luca Donato e Simone Amantea, entrambi di Milano. Un solo precedente tra Mercenaro e i canarini: Fermana-Vis Pesaro (2016/2017, 1-0 Ferrante). Nessuno con il Fano.

I PRECEDENTI – Con il Fano è una classica dei derby marchigiani, gli incroci passati al “Mancini” sono 21. Il bilancio totale: 13 vittorie dei padroni di casa, 7 i pareggi e una sola vittoria canarina. L’incrocio più antico nel 1933/34 (terza serie), l’ultimo il play off di D (due stagioni fa) terminato 2-2 e che ha riportato in C i granata. Le sconfitte gialloblù più pesanti: 5-0 nella stagione 1975/76 e 4-1 l’anno prima. L’unico successo canarino è recente (2013/14, 0-1, gol di Marinucci Palermo). Un bilancio molto negativo per i fermani che è ora di cominciare a riequilibrare. La odierna posizione di classifica delle contendenti fa capire che quella di stasera potrebbe essere un’ottima occasione.

Paolo Bartolomei

Programma della 19° giornata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X