facebook twitter rss

Molesta e insulta i passanti
davanti al Murri, intervengono
Fifa security e carabinieri

FERMO - Il ragazzo ha iniziato anche a chiedere l'elemosina con insistenza a alcuni anziani. Tenuto a bada dalla vigilanza privata della Fifa, si è dato alla fuga alla vista dei militari dell'Arma
sabato 16 dicembre 2017 - Ore 11:14
Print Friendly, PDF & Email

Insulti ai passanti e ai parenti dei ricoverati in ospedale, balletti in mezzo alla strada, accenni a togliersi gli abiti di dosso. E, purtroppo, anche un’elemosina sopra le righe che in alcuni casi è arrivata a molestare degli anziani. E’ il momento di ordinaria follia di un giovane di origini nordafricane, questa mattina, intorno alle 9, in strada, davanti all’ingresso principale dell’ospedale Murri di Fermo. Il ragazzo tra canti e grida ha richiamato l’attenzione di passanti e residenti. Ma poi ha anche iniziato a bloccare le persone in entrata e in uscita dal nosocomio. E  con un’anziana, in particolar modo, non mollava la presa, pretendendo a tutti i costi di ottenere qualche spicciolo. Una situazione che non è sfuggita agli agenti della vigilanza privata Fifa security che si sono avvicinati al giovane pregandolo di smetterla e di allontanarsi. Nulla da fare, anzi.

Il ragazzo ha iniziato ad insultare e a sfottere gli agenti, arrivando addirittura a provocarli e “invitandoli” a mettergli le mani addosso e a farlo cadere. Gli agenti, però, nervi salti e pazienza, senza mai perderlo di vista, non hanno ceduto alle provocazioni. E dopo vari tentativi di farlo allontanare, è scattata la telefonata ai carabinieri. E non appena sul posto sono arrivati i militari dell’Arma, il ragazzo è fuggito verso corso Marconi.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X