facebook twitter rss

In Lnd è deciso: Francesco Ripa
alla caccia dei portieri del futuro

IL PERSONAGGIO - I relativi vertici del calcio italiano hanno affidato all'occhio clinico dell'ex estremo difensore professionista di Porto San Giorgio lo scouting sulle nuove leve impegnate oggi a difendere i pali nei settori giovanili dilettantistici
lunedì 18 dicembre 2017 - Ore 17:30
Print Friendly, PDF & Email

L’ex portiere professionista Francesco Ripa

COVERCIANO – Francesco Ripa, sangiorgese classe 1974 con alle spalle una lunga carriera da estremo difensore professionista, è il nuovo selezionatore dei portieri delle rappresentative di Serie D, collegate alla Lega Nazionale Dilettanti e rispondenti alle categorie under 19 e 15, nello staff federale in cui il capo allenatore è Augusto Gentilini.

Per Ripa figurano in curriculum le esperienze tra i pali del Cosenza in Serie B e tanta C maturata tra le piazze di Sora, Ravenna, Fermana e Foligno. “In questo momento storico particolarmente delicato dal lato calcistico – afferma Ripa – cercare ragazzi italiani che possano avere futuro e dare certezze allo sport nazionale non è facile. Io e lo staff cercheremo quindi di scandagliare il mondo dilettantistico alla ricerca di talenti”.

Ripa scende nel dettaglio del progetto, dividendo tra le annate di competenza. “Il percorso dell‘under 19 è iniziato un mese fa – precisa -, ed è orientato e finalizzato al Viareggio Cup, punto cruciale per i migliori ragazzi della D di quelle classi, chiamati a confrontarsi con i pari età professionisti. Abbiamo fatto delle selezioni territoriali – prosegue Ripa – e dopo varie scremature cercheremo di comporre la classica rosa pronta per metà febbraio, per lavorare in una sorta di ritiro in vista del via della competizione fissato a metà marzo, direttamente a Viareggio”.

“Gli under 15 invece richiedono un lavoro più difficile – il focus dell’ex portiere -, con un occhio prospettico particolare. Chiaramente il giocatore che è in loro è tutto da scovare, e nel caso esaltare, ma abbiamo comunque degli osservatori sparsi per il panorama del CND, in grado di filtrare a monte. Rispetto ai ragazzi più grandi l’under 15 partirà invece più avanti, all’incirca a fine gennaio”.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X