facebook twitter rss

Un 2017 positivo per la Giunta di Montegranaro: “Su Viale Gramsci e Largo Conti abbiamo avuto ragione”

MONTEGRANARO - Conferenza stampa di fine anno alla presenza del sindaco e di tutti gli assessori: toccate tutte le attività e i progetti avviati
mercoledì 20 dicembre 2017 - Ore 18:05
Print Friendly, PDF & Email

 

di Loredano Zengarini

Tradizionale conferenza stampa di fine anno con la giunta veregrense al completo per tirare il bilancio di questo 2017 gravato, oltre che dalle normali funzioni di amministrazione, anche dall’emergenza terremoto che ha significativamente coinvolto numerosi edifici fra pubblici e privati. A questo si sono legate anche le delucidazioni della notizia che la Regione ha inserito la scuola di Santa Maria fra gli edifici da mettere in sicurezza, erogando un ulteriore contributo di 300 mila euro che permetterà non solo interventi di sistemazione antisismica, ma un vero e proprio adeguamento antisismico dell’intera struttura, che ne aumenterà la sicurezza in maniera significativa: confermato anche lo slittamento di due mesi dell’inizio lavori, dovuto all’integrazione del precedente progetto.

Ad aprire naturalmente il sindaco Ediana Mancini, che fa un quadro complessivo dell’attività amministrativa, prima degli interventi più approfonditi dei vari assessori in base alle deleghe di competenza.

La Mancini inizia parafrasando la Raggi, collega amministratrice della capitale, che aveva detto che non sapeva se sarebbe arrivata a fine mandato. “Siamo arrivati vivi alla fine di questo anno. Abbiamo gestito bene l’emergenza determinata dal terremoto del 2016, mantenendo la promessa di rimettere in sicurezza la chiesa di san Serafino in tempo per la festa del patrono ed agendo anche sugli altri edifici di interesse pubblico”.

Poi si passa al completamento dell’opera pubblica più discussa di quest’anno: il rifacimento di Viale Gramsci e Largo Conti. “Grossa soddisfazione per avere portato a termine nei tempi previsti l’opera principale del nostro programma. Un percorso faticoso e lungo, che ci ha visto confrontare con associazioni categoria, commercianti e cittadini dove tutti hanno detto la loro e, dove possibile, sono stati accontentati modificando il progetto iniziale: ma si sa, più difficile è l’iter più grande è la soddisfazione quando l’opera è compiuta”.

Quindi i servizi resi ai cittadini. “Abbiamo garantito tutti i servizi senza andare a ritoccare le tariffe, nonostante navighiamo in tempi in cui i bilanci delle varie amministrazioni, quindi anche la nostra, sono sempre più risicati. Questo nonostante la crisi abbia portato ad un aumento delle richieste che è andata di pari passo con l’impoverimento delle risorse destinate ai Comuni. Proprio per questo siamo stati i capofila nel favorire il contatto fra il comparto calzaturiero e le istituzioni; ed i risultati stanno arrivando, non ultimo l’incontro di ieri a Roma che apre le speranze per la dichiarazione di stato di crisi del nostro territorio, che speriamo porti delle misure di aiuto per l’intero comparto e sia un incoraggiamento per la concretizzazione del progetto del Made in. In questo percorso saremo sempre vicini ai nostri imprenditori”.

Infine, i ringraziamenti ai colleghi di giunta, ribadendo che ogni decisione viene presa in collegialità fra tutta la squadra.

La parola passa poi al vice sindaco Endrio Ubaldi in qualità di assessore con delega al bilancio: “Il ringraziamento va sopratutto ai nostri dipendenti che, nonostante siano in sotto numero per una città di queste dimensioni, svolgono un lavoro egregio che in altri Comuni vede impegnato un numero maggiore di dipendenti per ottenere gli stessi risultati. Un giudizio positivo, il mio: abbiamo garantito a tutte le società sportive un luogo dove svolgere le loro attività, meno naturalmente al club che gioca nella serie A di basket al quale però diamo un contributo per le spese di affitto del palas di Porto San Giorgio. Abbiamo sanato diverse posizioni pendenti e debiti fuori bilancio, ereditati dalle precedenti gestioni. Sui servizi sociali non abbiamo fatto retromarcia. Stiamo mantenendo la promessa elettorale di restituire un Comune più sano anche sotto l’aspetto del bilancio amministrativo, che era disastroso quando siamo entrati”.

Quindi è la volta dell’assessore ai lavori pubblici, Aronne Perugini “Non so se fare il buono o il cattivo – esordisce – a volte non rispondo a mezzo stampa perché preferisco che lo facciano i fatti. Quindi, ecco i fatti. Abbiamo fugato tutti i dubbi sull’opera di rifacimento di Viale Gramsci e Largo Conti, ho raccolto giudizi ampiamente positivi da parte di molti e a contestare l opera sono rimasti solo pochi che lo fanno per meri fini politici. I veri frutti di quanto abbiamo fatto si vedranno solo in futuro. Abbiamo messo in sicurezza tutti gli edifici pubblici colpiti dal sisma. Sono arrivati 2 milioni e 400 euro erogati per i lavori del palazzo comunale ed un ulteriore di contributo di 300 mila euro per la scuola Santa Maria, speriamo nel prossimo stralcio venga compresa anche la chiesa di San Serafino. Abbiamo terminato di controllare gli edifici privati da poco e sono aumentate le persone che sono fuori dalle loro abitazioni, attualmente abbiamo 25 famiglie per un totale di circa 80 persone che non hanno la disponibilità della loro abitazione. Abbiamo in previsione nuovi insediamenti e opere pubbliche su Piane di Chienti, nel prossimo futuro andremo a mettere la mano sulla situazione del Villaggio del Lavoro lungo la Mezzina e questo vorremmo farlo prima di andare via”.

Giacomo Beverati parla delle sue due deleghe, Cultura e Centro storico “Siamo arrivati a 120 aperture dei vari teatri per un totale di 90 spettacoli, con un grande giro di vite sulle aperture per le varie prove consentendo così un grande risparmio alle casse comunali dal momento che ogni singola apertura ha dei costi fissi. A breve sarà presentata la nuova stagione teatrale, dove renderemo noto il programma. Con i mercatini abbiamo riportato gente nel centro storico: bisogna insistere su questa strada ed i risultati arriveranno ancora. Per quanto riguarda il centro storico, il mio ruolo è solo di coordinamento e vi ricordo che i problemi sono particolari ed il progetto di rilancio è ancora in fase di screening a gennaio incontrerò di nuovo le associazioni”.

Per i servizi sociali parla l’assessore Cristiana Strappa. “Collaboriamo con associazioni come la Caritas per ampliare il numero delle persone per le quali interveniamo, coordinandoci per evitare doppi interventi, e con la Croce Gialla per quanto riguarda il trasposto delle persone che ne fanno richiesta. Collaboriamo con l’Anfass, che si è trasferita per motivi logistici dall’ex ospedale ai locali della Croce Gialla per seguire i bambini disabili. Il corso di italiano per gli stranieri ha ottenuto un buon successo. Gia diverse persone hanno fatto domanda per il reddito di cittadinanza, seguiamo 24 persone con il servizio di assistenza domiciliare, 31 bambini per il servizio di educativa scolastica e 18 sono quelli seguiti anche nel servizio di educativa territoriale (che non si svolge più a casa ma presso i locali della vecchia sede dell’Informagiovani). Infine, stiamo intervenendo per le infiltrazioni d’acqua presso l’ asilo comunale dove la cooperativa segue circa 50 bambini in età prescolare”.

Infine è il turno dell’assessore Roberto Basso, fresco del riconoscimento di Comune Riciclone, 2° nell’intera provincia e primo dei comuni con più di 10 mila abitanti. “Cercheremo di mantenere il trend in crescita della parte riciclata della nostra raccolta differenziata, segno che il nuovo sistema sta dando i suoi frutti. La lotta all’abbandono sopratutto in zone periferiche sta ottenendo buoni risultati. Continua a migliorare la manutenzione del verde ed il miglioramento dei servizi e delle strutture nelle varie zone verdi: ci ripromettiamo di dare decoro anche ai piccoli spazi verdi di quartiere. Infine, prosegue l’opera di rifacimento della segnaletica verticale ed orizzontale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X