facebook twitter rss

Ricchissima settimana natalizia al Multiplex Super 8

FERMO - Il Super 8 propone, oltre alle novità, Assassinio sull’Oriente Express, Ferdinand, Glie eroi del Natale, La ruota delle meraviglie, Natale da chef, Poveri ma ricchissimi, Star Wars: Gli ultimi Jedi, Super vacanze di Natale
giovedì 21 dicembre 2017 - Ore 17:56
Print Friendly, PDF & Email

Ricchissima settimana natalizia al Multiplex Super 8 di Fermo. Iniziamo con Dickens: L’uomo che inventò il Natale, film di genere biografico diretto da Bharat Nalluri, con Dan Stevens e Christopher Plummer. È una divertente incursione nella vita e nella mente del grande scrittore Charles Dickens al momento della creazione della favola natalizia per eccellenza nella letteratura mondiale.  “Ebeneeeezer Scrooooge”. Prima di diventare un ululato nella notte, il grido di un fantasma in catene, il personaggio dell’avaro finanziere londinese (Christopher Plummer) svolazza nella mente di un giovane Charles Dickens (Dan Stevens) affetto dal blocco dello scrittore. Nella Londra Vittoriana Dickens, a causa delle richieste della sua numerosa famiglia e delle sue abitudini stravaganti, si ritrova con il portafoglio quasi vuoto e diventa smanioso di scrivere un altro best seller. Reduce dal fallimento di ben tre romanzi, sbeffeggiato dai vicini e rifiutato dagli editori, con un colpo da maestro Dickens trae ispirazione dalla pagina immacolata che lo spaventa, e inizia a scrivere di tetti imbiancati e alberi di Natale. Isolandosi dal mondo, si mette all’opera tra i contrattempi della famiglia e del padre (Jonathan Pryce). In sole sei settimane gli ambienti si popolano di anziani in camicia da notte e fluttuanti ospiti indesiderati, la storia di A Christmas Carol prende vita. L’uomo che inventò il Natale è il racconto – sospeso tra realtà e immaginazione – della stesura dell’eterna fiaba invernale, la nascita dei personaggi iconici e delle indimenticabili frasi culto. “Che Dio ci benedica…” continuate voi!

Cambiamo genere con Wonder, film drammatico, diretto da Stephen Chbosky, con Julia Roberts e Owen Wilson L’omonimo libro bestseller di R.J. Palacio in poco tempo è diventato un caso letterario in tutto il mondo, un esempio concreto e cartaceo dell’assunto “mai giudicare un libro dalla copertina”, né un bambino dal suo aspetto. L’adattamento cinematografico di Wonder vede il giovanissimo Jacob Tremblay(Room) nel ruolo del protagonista August “Auggie” Pullman, bambino affetto dalla Sindrome di Treacher Collins (malattia congenita dello sviluppo craniofacciale) in procinto di frequentare la quinta elementare in una scuola pubblica locale. Costretto precedentemente a studiare a casa a causa dei numerosi interventi chirurgici al viso, è la prima volta che August si unisce a una classe di coetanei, mangia alla mensa della scuola o parte in campeggio coi compagni. Nonostante le preoccupazioni di mamma Isabel (Julia Roberts) e papà Nate (Owen Wilson) sostiene gli sguardi curiosi e diffidenti degli studenti con fierezza e dignità, facendo il suo ingresso nella scuola pubblica come un supereroe, o piuttosto come un astronauta deciso a piantare la sua bandiera in un mondo distante e inesplorato. Mentre la famiglia, i nuovi compagni di classe e tutti quelli intorno a lui si sforzano per accettarlo, lo straordinario viaggio di Auggie li unirà tutti dimostrando che non puoi omologarti quando sei nato per distinguerti.

Con The Greatest Showman siamo nel genere musicale, drammatico, diretto da Michael Gracey, con Hugh Jackman e Rebecca Ferguson. Numeri poderosi e coreografie sgargianti si mescolano nello spettacolo ottocentesco con Hugh Jackman nei panni dell’abile intrattenitore di folle P.T. Barnum. L’astuto impresario circense, entrato in affari col giovane Phillip (Zac Efron), ha per le mani il rivoluzionario progetto di un enorme circo a tre piste, con quattro palcoscenici e ventimila posti a sedere. Gli ambiziosi uomini d’affari si lanciano con entusiasmo nella realizzazione del sontuoso spettacolo, che porta in scena nuove acrobazie e fenomeni da baraccone mai visti prima, finché entrambi non si infatuano di due giovani stelle del palcoscenico.  Phillip si perde tra i volteggi e le giravolte della sensuale trapezista Anne(Zendaya), mentre Barnum viene stregato dal dolce canto dell’artista Jenny Lind(Rebecca Ferguson), la timida soprano nota al pubblico come “usignolo svedese”, per la voce cristallina che arriva dritta al cuore.

Il Super 8 propone ancora Assassinio sull’Oriente Express, Ferdinand, Glie eroi del Natale, La ruota delle meraviglie, Natale da chef, Poveri ma ricchissimi, Star Wars: Gli ultimi Jedi, Super vacanze di Natale.
Buone feste al cinema

SCOPRI GLI ORARI E TUTTA LA PROGRAMMAZIONE


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X