facebook twitter rss

Mastrovincenzo riconfermato,
ma con l’uscita della Malaigia
zero donne nell’Ufficio di Presidenza

ANCONA - Confermano gli incarichi anche il vicepresidente Renato Claudio Minardi e i consiglieri segretari Boris Rapa e Mirco Carloni. Piero Celani sostituisce alla vicepresidenza la consigliera di Monte Urano
venerdì 22 dicembre 2017 - Ore 14:43
Print Friendly, PDF & Email

L’Assemblea legislativa della Regione Marche ha provveduto al rinnovo di metà mandato dei componenti dell’Ufficio di presidenza. Il presidente Antonio Mastrovincenzo è stato confermato con 27 voti a favore su 31. Sono stati eletti vicepresidenti Renato Claudio Minardi (Pd), per la maggioranza, con 17 voti, e Piero Celani (Forza Italia), per l’opposizione, 8 voti, che prende il posto di Marzia Malaigia (Lega Nord). Confermati i consiglieri segretari Boris Rapa (Uniti per le Marche – socialisti), con 12 voti, e Mirco Carloni (Ap), con 10 voti.

Con l’uscita della Malaigia, quindi tocca quota zero la presenza di donne all’interno dell’organismo. Un aspetto, quest’ultimo, non contemplato dall’articolo 8 del regolamento interno (approvato nel luglio 2017) ma comunque di stretta attualità considerati i recenti casi che hanno toccato, per rimanere nel Fermano, Comuni come Porto San Giorgio e Sant’Elpidio a Mare.

“Una conferma a larghissima maggioranza – ha commentato Mastrovincenzo – Un attestato di stima significativo, per questo ringrazio tutti coloro che mi hanno dato fiducia. Continuerò a svolgere il mio ruolo con la massima imparzialità, nel rispetto assoluto delle prerogative della maggioranza e dell’opposizione”.

L’ampio appoggio rinnovato dall’Assemblea, pari all’87% dei consiglieri, “premia anche il lavoro svolto dall’Ufficio di presidenza in questi primi due anni e mezzo” secondo Mastrovincenzo. “L’impegno è di proseguire sulla strada intrapresa, gli obiettivi sono gli stessi, come il contenimento della spesa del Consiglio regionale. Continueremo a lavorare ai progetti attivati. Mi riferisco prima di tutto alla ricerca affidata ai quattro Atenei marchigiani sui nuovi sentieri di sviluppo per le aree terremotate. Promuoveremo nuove iniziative di sensibilizzazione con i ragazzi e con le scuole su temi come la pace, l’Europa, la legalità, e proseguiremo nel lavoro di collaborazione con gli amministratori locali, come è avvenuto con le prime due edizioni di Marcheuropa. Credo che il voto di oggi dell’Aula riconosca il buon lavoro fatto anche su questo aspetto”.

Il presidente Mastrovincenzo ha infine ringraziato la vicepresidente uscente Marzia Malaigia “per la leale e propositiva collaborazione dimostrata in questi anni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X