facebook twitter rss

Dal colore naturale nascono le scarpe: vernissage della Fabi al Teatro dell’Aquila

FERMO - Mercoledì 3 gennaio presentazione dell'installazione "Color Play" realizzata da Noris Cocci per l'azienda di Monte San Giusto dopo un lavoro insieme a Massimo Baldini, da 20 anni a capo di una filiera produttiva 100% Made in Marche
giovedì 28 dicembre 2017 - Ore 15:31
Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì 3 gennaio, nel foyer del Teatro dell’Aquila di Fermo, Fabi spa presenta in anteprima il progetto Fabi Natural Color, figlio di un lungo lavoro di ricerca e di sviluppo sulle antiche tecniche tintoriali, sopravvissuto negli anni grazie alla passione e alla dedizione di Massimo Baldini. I principi cromofori vengono estratti con tecniche antiche e manuali, e successivamente applicati a tampone con una pezza di cotone, imprimendo la tomaia con il succo vegetale delle piante tintorie. I colori di questa collezione, che sarà successivamente protagonista a Pitti Immagine Uomo, provengono infatti da erbe, fiori, radici e foglie di piante tintorie.

Il vernissage vedrà la partecipazione di Massimo Baldini, da 20 anni a capo di una filiera produttiva 100% Made in Marche che ci permette oggi di estrarre il colore per le calzature. Con lui ci saranno due Maestri impegnati nell’applicazione dei colori sulle scarpe classiche e sneakers, oltre all’artista Noris Cocci cui è stata affidata la direzione artistica del progetto. Cocci presenterà a Fermo il suo gioco installazione “Color Play”.

“Un progetto – dice Cocci – che nasce a seguito del mio incontro con le tecniche tintorie naturali che hanno dato lustro alla moda e alla produzione tessile del rinasci- mento italiano, riscoperte oggi da Fabi Shoes, in una produzione dedicata che veicola questo heritage. Riscopriamo così la serenità che può donarci il colore naturale. In un mondo in cui l’industria abusa del colore fino alla sua rappresentazione iper realistica, l’invito dei miei contenuti e’ quello di ristabilire con esso una relazione, originariamente ludica, verso toni più naturali. Perché il kiwi che mangiamo non è mai verde come quello che vediamo sui nostri display”.

L’installazione “Color Play” è protagonista del vernissage nel foyer del Teatro dell’Aquila, tra le 18.30 e le 22.00 del 3 gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Maria Teresa Renzi il 28 dicembre 2017 alle 14:36

    ci vuole tanto olio di gomito.

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X