facebook twitter rss

Fondazione Progetto Città e Cultura in perdita,
i 5 Stelle contro la gestione Franchellucci: “Approssimativa e senza buon senso”

PORTO SANT'ELPIDIO - I 5 Stelle: "Il saldo dell'attività della Fondazione, che solo ad aprile 2016 era positivo per 8.754 euro, ad ottobre 2017 risulta in perdita di 85.000. Questo può essere solo frutto di una gestione a dir poco approssimativa e senza buon senso"
giovedì 28 dicembre 2017 - Ore 18:20
Print Friendly, PDF & Email

 

“Una perdita da 85.000 euro: come affondare una Fondazione”. Il Movimento 5 Stelle di Porto Sant’Elpidio punta l’attenzione sulla Fondazione Progetto Città e Cultura, costituita un decennio fa per la promozione delle attività culturali cittadine. Una realtà, rimarcano i pentastellati: “Dagli intenti ottimi, che voleva investire sull’educazione alla cultura delle giovani generazioni per creare fondamenta morali più solide nella società. Nel tempo però questi alti valori fondanti sono andati gradatamente scemando fino alla totale deriva degli ultimi due anni di esercizio”.

Un biennio in cui, secondo il M5S, la Fondazione: “Si è trasformata in un bancomat utile solo alla realizzazione di varie festicciole ed eventi utili a dare visibilità e glamour all’amministrazione ma che di certo hanno portato poco o nulla al bagaglio culturale della città”. Quanto ai conti: “Il saldo dell’attività della Fondazione, che solo ad aprile 2016 era positivo per 8.754 euro, ad ottobre 2017 risulta in perdita di 85.000. Questo può essere solo frutto di una gestione a dir poco approssimativa e senza buon senso. Nonostante i privati abbiano contribuito con donazioni in qualche caso anche rilevanti l’amministrazione Franchellucci ha portato ad una situazione debitoria disastrosa che rischia di far chiudere la Fondazione. Al danno economico si aggiunge la beffa dato che l’utilizzo del Teatro delle Api da parte delle scuole viene centellinato costringendo ad organizzare le consuete recite o eventi scolastici in spazi più ristretti ed inadatti facendo per di più pesare ai cittadini il fatto che l’apertura del teatro per tutti è un costo troppo oneroso”.

Il Movimento ricorda anche i tagli al festival per ragazzi Teatri del mondo: “Manifestazione che negli anni passati ha goduto di una notevole notorietà e partecipazione grazie anche a quanto ci si è investito. Stessa sorte anche per la stagione di prosa ridotta all’osso con soli 5 eventi, a causa della scarsità di fondi. Non si può che concludere che l’obiettivo della Fondazione, con l’amministrazione Franchellucci, non sia stato raggiunto – chiudono i pentastellati – ma siamo sicuri che loro si premieranno ugualmente con qualche autocelebrazione e selfie, dimenticando il supporto alle giovani generazioni e la costruzione di quelle solide fondamenta morali indispensabili per una società migliore”.

M.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Vitaliano Gidiucci il 28 dicembre 2017 alle 17:36

    scommetto che il sindaco dirà che non è vero niente …e basta ! cioè se ne guarderà bene dal fornire chiarimenti sui conti

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X