facebook twitter rss

Il ’97 Altavilla nel
roster della Poderosa

SERIE A2 - Prelevato dai Crabs Rimini, il ventenne si stava già allenando nel gruppo di coach Ceccarelli, che nel merito dichiara: "Con l’infortunio di Mitt e le partenze di Ciarpella e Urso avevamo bisogno di un giovane affamato e desideroso di fare esperienza"
venerdì 29 dicembre 2017 - Ore 19:51
Print Friendly, PDF & Email

Giuseppe Altavilla al tiro in sospensione

MONTEGRANARO – La Poderosa Pallacanestro comunica di aver raggiunto un accordo fino al termine della stagione con l’atleta Giuseppe Altavilla, play – guardia classe 1997 che già da alcune settimane era aggregato al roster a disposizione di coach Ceccarelli.

Cresciuto nel settore giovanile di Brindisi (togliendosi la soddisfazione di esordire in Serie A nel 2015 nel match vinto dalla Enel contro Avellino), il neo gialloblù ha iniziato la carriera senior nella stagione 2015/16 a Ostuni in Serie C Silver pugliese, mettendosi subito in luce come uno dei giovani emergenti della regione grazie ad una annata da 9,6 punti a partita. Lo notano i Rimini Crabs, che nella passata stagione lo inseriscono sia per rimpolpare la squadra Under 20 che per dare manforte in Serie B, incrociando anche la strada della Poderosa. In terra romagnola, però, non trova molto spazio: 1,3 punti in 8,9 minuti nella scorsa stagione, 1,7 punti in 11,9 minuti nelle prime 10 partite della stagione attuale. Prima di Natale la scelta di lasciare Rimini e di accettare la chiamata della Poderosa per aggregarsi per gli allenamenti. Le buone impressioni destate hanno spinto la società a muoversi per assicurarsene le prestazioni.

“Con l’infortunio di Mitt e le partenze di Ciarpella e Urso avevamo bisogno di inserire un giovane affamato e desideroso di fare un’esperienza del genere – spiega coach Gabriele Ceccarelli –. Giuseppe incarna perfettamente questo profilo, avendo messo subito in mostra buona volontà e attitudine al lavoro”.

“Sono molto contento di vestire questa maglia e della scelta che ho fatto – queste le prime parole da gialloblu di Altavilla –, un’opportunità che mi dà la possibilità di migliorare, facendo esperienza con ragazzi che sicuramente mi possono dare nuovi stimoli sia nella mia crescita personale sia nel gioco di squadra. Mi impegnerò sempre al massimo e farò in modo di essere pronto ad aiutare la squadra in qualunque momento”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X