facebook twitter rss

Vento e maltempo: cadono
due alberi, vigili del fuoco in azione

SOS - I vigili del fuoco di Fermo sono intervenuti sia a Montotto che a Servigliano. Interventi legati alle raffiche di vento anche nell'Ascolano
mercoledì 3 gennaio 2018 - Ore 22:09
Print Friendly, PDF & Email

Doppio intervento, nel tardo pomeriggio di oggi, per i vigili del fuoco di Fermo. I pompieri infatti, intorno alle 19,30, sono stati chiamati a intervenire a Montotto di Monterubbiano per un albero che, dopo essersi spezzato, è caduto invadendo la carreggiata. I vigili del fuoco sono arrivati sul posto e hanno liberato la sede stradale consentendo la ripresa della circolazione stradale. Da lì a poco secondo intervento, simile in tutto e per tutto, a Servigliano, lungo la strada provinciale 239. Anche in questo caso, infatti, un albero è caduto sull’asfalto. Fortunatamente in nessuno dei due casi sono rimaste coinvolte auto o persone. Vigili del fuoco impegnati non solo nel Fermano. Nella lista dei pompieri, dal tardo pomeriggio di oggi, anche numerosi interventi nell’Ascolano. E anche qui fortunatamente senza incidenti stradali o danni ingenti.

 

L’intervento più complicato a Montemonaco dove un container adibito ad abitazione dopo il terremoto si è piegato su un fianco e il rischio è che possa finire sopra altre costruzioni simili che si trovano sotto. I Vigili del fuoco stanno operando con l’aiuto di una autogru. Restando nella zona terremotata, a Paggese di Acquasanta un albero è caduto su una casa ma non ci sono feriti, mentre a Villa Rustici, lungo la strada che collega Amandola con Sarnano, un tendone è stato divelto, un comignolo è crollato dal tetto e diversi sono gli alberi caduti sulla sede stradale, e non. Danni anche nella zona di Montegallo dove il vento ha perfino ribaltato una roulotte al cui interno in quel momento, fortunatamente, non c’era nessuno.

Ad Ascoli un’albero è crollato a Porta Romana, zona Monteverde, in via Mamiani. Un altro in via Piceno Aprutina, non lontano dalla caserma dei Vigili del fuoco, nei pressi del mattatoio comunale. L’elenco è lungo così come è tutt’ora gravoso l’impegno dei pompieri che hanno richiamato anche la squadra che da mesi sta operando ad Arquata, nella zona del terremoto. In campo ci sono ben sette squadre dei Vigili ascolani che si stanno prodigando su più fronti.

Sempre in città, due alberi di grosso fusto sono caduti lungo la Piceno Aprutina nel territorio comunale di Folignano, uno in località Case di Coccia. Un altro albero è caduto sulla strada in via Faleria vicino al Liceo scientifico. A Piagge, invece, una scorsalina si è staccata dal tetto e c’è voluto l’intervento dei pompieri per riportare la situazione in sicurezza. Una quercia si è arresa al vento ed è venuta giù al Battente. I Vigili sono intervenuti anche nel centro storico: in corso Mazzini, nei pressi della Fontana dei Cani, una persiana è stata messa in sicurezza dopo che il vento aveva spezzato uno dei cardini che la reggeva. Il vento, addirittura, ha causato il ribaltamento di un camion-vela pubblicitario fermo davanti a Maury’s lungo la Piceno Aprutina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X