facebook twitter rss

Oltre 50 milioni per 364 case
da assegnare alle famiglie terremotate

REGIONE - Firmato un decreto che accerta il fabbisogno espresso dai Comuni. Le unità immobiliari sostituiranno i Cas e le sistemazioni in albergo
giovedì 4 gennaio 2018 - Ore 18:30
Print Friendly, PDF & Email

È stato firmato un decreto della Regione con cui, per un valore di quasi 56 milioni di euro (Iva e altri oneri compresi) si accerta il fabbisogno di 364 unità immobiliari espresso dai Comuni, da assegnare alle famiglie terremotate in sostituzione dei Cas e della sistemazione in albergo. I sindaci hanno abbinato i nuclei familiari ai singoli immobili sulla base di graduatorie già approvate.

L’acquisto delle abitazioni è previsto espressamente dall’articolo 14 del Dl 8/2017 con il fine di valorizzare le risorse pubbliche, trasformandole in patrimonio immobiliare, per alloggiare in modo sicuro e stabile i cittadini colpiti dal sisma per il periodo relativo all’emergenza.

Il provvedimento della Regione è in attesa della prevista autorizzazione di spesa a carico della gestione emergenziale da parte del Dipartimento di Protezione Civile nazionale. In relazione alle richieste delle Amministrazioni comunali, si prevede un’ulteriore apertura dei termini per consentire l’eventuale ulteriore assegnazione delle unità immobiliari ancora disponibili ai soggetti aventi diritto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Simone Balducci il 7 gennaio 2018 alle 18:54

    155000 a casetta ?

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X