facebook twitter rss

Monturano beffato al 90esimo,
Chornopyshchuk fa esultare Treia

PROMOZIONE - I lupi di Bagalini escono sconfitti dallo scontro diretto con l'Aurora e non riescono ad incrementare il gap con la griglia playout. In dieci nel finale, i calzaturieri soccombono sulla punizione del capocannoniere del girone B di Promozione, Roman Chornopyshchuk
sabato 6 gennaio 2018 - Ore 23:20
Print Friendly, PDF & Email

MONTE URANO – Se si pensa che il capocannoniere del girone B di Promozione della passata stagione, Riccardo Cingolani del Porto Sant’Elpidio, segnò la bellezza di 18 reti e mise un tassello importante sulla promozione in Eccellenza della sua squadra, oggi sembra quasi impossibile come un giocatore come Roman Chornopyshchuk con 16 reti all’attivo stia guidando l’Aurora Treia solo alla salvezza e non in posizioni più nobili di classifica. Sta di fatto che la sedicesima rete messa a segno dall’attaccante maceratese ha un peso specifico non indifferente e vale la vittoria della sua Aurora Treia contro una diretta rivale alla salvezza quale il Monturano Campiglione di Roberto Bagalini. I calzaturieri dominano per lunghi tratti il match ma non riescono a concretizzare le tante occasioni da gol, complice un ottimo Palmieri in difesa della porta ospite. Ora la classifica vede la compagine fermana appena fuori dalla zona playout.

IL TABELLINO

MONTURANO CAMPIGLIONE 0 (4-3-3): Diomedi; Bartolini (12′ st Cardenà), Cerquozzi, Fornari, Viti; Smerilli, Reucci, Santerelli (34′ st Scoccia); Moretti (22′ st Bracalente), Morlacco, Vallesi Fabrizio. A disposizione: Forconesi, Bosoni, Barbabietolini, Nepi. All. Roberto Bagalini

AURORA TREIA 1 (4-4-2): Palmieri; Cervigni, Verdicchio, Ballini, Carbonari (1′ st Baccifava); Kakuli, Romagnoli (34′ st Gentiletti), Conti, Capenti; Di Francesco (1′ st Visi), Chornopyshchuck. A disposizione: Tukk, Albani, Marini, Mari. All. Paolo Passarini

RETI: 45′ st Chornopyshchuck

ARBITRO: Claudio Racchi di Ancona; assistenti Roberto Traini di Ascoli Piceni, Valerio Paci di Ascoli Piceno

NOTE: Espulso Reucci al 43′ st; Ammoniti Morlacco, Cerquozzi, Verdicchio, Capenti; corner 4 – 4; recupero +1′ +5′

LA CRONACA

Prima frazione pressoché a senso unico: l’Aurora Treia subisce la partenza sprint dei padroni di casa e registra una sola conclusione dalle parti di Diomedi. Dopo appena 3 minuti è Fabrizio Vallesi a creare il primo brivido per gli uomini di Passarini colpendo il palo di testa. Al 20′ è il portiere Palmieri a salire in cattedra: il numero uno ospite prima riesce incredibilmente a salvare la propria porta sul colpo riavvicinato di Vallesi e poi sullo sviluppo dell’azione si oppone anche sulla conclusione di Morlacco. Il primo tempo, come detto, è tutto di marca monturanese, ma la seconda frazione non sembra avere un avvio diverso. L’Aurora Treia si difende e cerca di ripartire in contropiede. La gara resta per lunghi tratti in equilibrio: il forcing locale scende di intensità e il ritmo del match cala. A due minuti dalla fine quando ormai il risultato sembrava scritto succede di tutto: prima, sull’inserimento di Vallesi servito da Morlacco, l’estremo ospite ancora una volta salva il risultato, poi nel capovolgimento di fronte, in rigoroso contropiede, i rossoblu guadagnano un calcio di punizione nella tre/quarti del Monturano Campiglione. Dalle proteste successive dei padroni di casa nasce l’espulsione di Reucci che lascia i suoi in 10 e, manco a dirlo, oltre al danno anche la beffa, perché sulla punizione che ne consegue Chornopyshchuk timbra il suo sedicesimo sigillo stagionale regalando la vittoria all’Aurora Treia e riaprendo il discorso in coda alla classifica.

Leonardo Nevischi

 

In attesa dei posticipi domenicali, ecco come varia la classifica


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X