facebook twitter rss

“Per la Regione la montagna non esiste”:
polemiche sul nuovo spot per la Rai

TV - L'amarezza del sindaco di Sarnano Franco Ceregioli per l'assenza delle aree interne dalla nuova pubblicità che dovrebbe rilanciare il turismo marchigiano
domenica 7 gennaio 2018 - Ore 22:13
Print Friendly, PDF & Email

redazione CF

“Nemmeno un fotogramma sulla montagna, che addirittura non viene citata neanche nella didascalia, dove si legge ‘Dalle dolci colline al blu del mare Adriatico’. Il Cratere ringrazia”. Sono le amare considerazione di Franco Ceregioli, tra i primi sindaci dell’entroterra a contestare il nuovo spot della Regione Marche pubblicato sull’account YouTube Marche Tourism e che viene diffuso sui canali Rai.

“Ci siamo abituati – aggiunge Ceregioli – non ci ha vinto un terremoto, figuriamoci se può abbatterci uno spot che si dimentica completamente di noi”.

E a ben guardare, accanto al Conero, al capoluogo Ancona, alla costa adriatica, alla “dolcezza delle colline” dove si stagliano Fermo, Urbino, Macerata e alle eccellenze artistiche del territorio, la parte montana, quell’entroterra colpito dai terremoti dello scorso anno, proprio non c’è, eccezion fatta per un fugace passaggio su Montefalcone Appennino.

Semplice “dimenticanza” o soltanto il primo spot di una serie? Certo è che tra titolo (“Le Marche – L’Italia in una regione”) e contenuto esiste una forte e stridente discrepanza che, soprattutto in questa fase complicata, andava evitata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X